Press ESC to close

5 segnali che indicano che la tua casa è invasa da energie negative (e come eliminarle)

Se ritieni che la tua casa non sia più il rifugio di pace che avrebbe dovuto essere, se avverti tensioni familiari, un sentimento di tristezza o ansia che non riesci a lasciare andare facilmente, potrebbe essere che nella tua casa regni energia negativa. È quindi importante sapere come proteggersi, purificarsi ed effettuare una pulizia energetica della propria casa attraverso rituali energetici.

Le energie che circolano all’interno della nostra casa possono influenzare il nostro stato emotivo. L’energia positiva ci porta gioia e serenità oltre alla determinazione. L’energia negativa ci costringe a provare tristezza, pessimismo, ansia  ; i pensieri oscuri ci accompagnano per tutta la giornata senza riuscire a liberarcene. Quando questa cattiva energia circola nella tua casa, potresti persino sentire una certa oppressione e difficoltà a tornare a casa. La purificazione è quindi necessaria per scacciare sentimenti negativi e cattive vibrazioni dal tuo spazio vitale.

Quali sono i segnali di cattiva energia in una casa?

1.  Irrequietezza e nervosismo

La tua casa non è più il luogo di rifugio che ami così tanto. Senti  la tensione nell’aria  e le discussioni aumentano tra i membri della tua famiglia. Senti vibrazioni negative che circolano nell’atmosfera che non puoi spiegare e non riesci a rilassarti.

2.  Infelicità in casa

Quando torni a casa, provi un disagio psicologico inspiegabile, come se non ti piacesse più questo luogo che condividi con la tua famiglia. Non provi alcun piacere nel prenderti cura della tua casa, nel mantenerla o addirittura nel decorarla.

3.  Mancanza di motivazione

Hai dedicato alcuni spazi della tua casa ad attività produttive, professionali e non. Tuttavia, l’energia negativa che circola impedisce di concentrarsi sul proprio lavoro e di concentrarsi sui compiti da svolgere quotidianamente.

4.  Mancanza di energia

Ti senti  privo di energia e sei prosciugato di tutte le tue forze . Ti senti debole e un sentimento di solitudine ti prende mentre sei circondato dai tuoi cari. Pensieri oscuri occupano la tua mente e ti senti come se fossi in un buco nero. Ciò è necessariamente dovuto ad un accumulo di energia negativa che ti travolge.

5. Incapacità di andare avanti

Queste energie negative inquinano il tuo ambiente e costituiscono un blocco psicologico che dà origine a pensieri tossici che ti divorano dall’interno e influiscono sul tuo morale e sulla tua salute.

Se provi spesso questi sentimenti di disagio senza riuscire a spiegarli, potrebbe essere che una cattiva energia si stia impossessando della tua casa. Per ritrovare la gioia di vivere è necessario un rituale di purificazione per scacciare l’atmosfera negativa e garantire protezione ai luoghi in cui si vive. Alcune persone non danno credito alle pratiche esoteriche. Tuttavia,  permettono di portare a casa una serenità rasserenante ed energie positive.

Quali sono i consigli per combattere efficacemente le cattive vibrazioni in casa?

–   Mettere in ordine la casa

Pulire l’ambiente e mettere le cose in ordine aiuta a purificare la mente. Dovresti sapere che  le onde negative si aggrappano al disordine e agli oggetti inutili.  Svuotare la casa da tutti gli oggetti inutilizzabili lascia spazio alle onde positive per circolare in casa e rilasciare energie negative per allontanarsi dal proprio luogo di rifugio.

–  Lascia entrare la luce del giorno

Per aiutare a evacuare l’energia negativa, dovresti lasciare che la luce del giorno entri e invada la tua casa. La luce permette di avere idee sane, chiare e di scacciare i pensieri negativi.

–  Purificare i mobili

Può capitare di ereditare un mobile in seguito alla morte di una persona cara o di acquistare un divano in un mercatino delle pulci se si vuole andare a caccia di affari. Tuttavia, attorno a questo tavolo o su questa poltrona non ti senti a tuo agio; possono quindi essere caricati di onde negative che devi evacuare. La purificazione con incenso o cedro  dei mobili può essere salvifica e fungere da scudo energetico. Questa pratica deriva da un rituale dei nativi americani che consiste nell’invadere la casa, una stanza o un mobile con del fumo che cattura le vibrazioni dannose per portarle lontano dalla casa.

–  Decorare con i cactus

I cactus sono diabolicamente efficaci nel purificare il tuo spazio vitale e nel respingere le onde negative. Aiuta anche a tenere lontano tutto ciò che è tossico, a tenere lontano il cattivo tasso di vibrazione e a respingere le influenze negative. Inoltre, consente il ricambio dell’aria e decora i nostri interni. Perché privartene!

–  Pulite con sale grosso

Fin dalla notte dei tempi il sale ha sempre fatto parte delle cerimonie di purificazione. Puoi cospargerlo in tutti gli angoli della stanza che frequenti spesso e lasciarlo per 7 giorni. Questa pratica permette la purificazione spirituale, per allontanare la sfortuna e per allontanare la sfortuna. È un rituale di protezione che permette l’armonizzazione dei luoghi. Quindi è sufficiente raccoglierlo e sciacquarlo con acqua. Puoi anche effettuare una pulizia energetica mescolando 6 cucchiai di sale marino al tuo abituale prodotto domestico per pulire i pavimenti di casa.

–  Proteggiti con gli spicchi d’aglio

Secondo una credenza ancestrale, mettere gli spicchi d’aglio dietro i mobili, negli angoli bui di una stanza o in una zona negativa della propria casa, scaccerebbe gli spiriti maligni e le cattive energie e permetterebbe invece di purificarsi. L’aglio assorbe l’energia dannosa dal tuo spazio e favorisce lo sviluppo di energie positive . Così come permette l’attrazione della ricchezza in una casa.

–  Purificare con salvia

La salvia bianca che brucia funziona come uno scudo contro le emozioni negative e apporta potere di guarigione emotiva. Spesso questo rito è accompagnato da preghiere che fungono anche da protezione contro il malocchio. Inoltre, la salvia permette di purificare i luoghi e assorbe tutte le entità negative che possono regnarvi. Alcune persone tossiche potrebbero entrare nella tua casa e permearla di forze negative, lasciandoti completamente prosciugato delle tue vibrazioni positive. Devi quindi scacciare le persone negative intorno a te la cui negatività può rilasciare cattiva energia vibrazionale e fare spazio a persone positive nella tua vita.

–  Optare per il feng shui

Questa disciplina di origine cinese consiste nel portare armonia energetica nei luoghi al fine di favorire il benessere. Il Feng Shui presuppone che in questo caso sia necessaria una disposizione equilibrata dello spazio abitativo. Il Feng Shui si basa sulla teoria dello Yin e dello Yang, due forze opposte che devono essere bilanciate per il benessere del corpo. Gli elementi di questa disciplina sono acqua, fuoco, metallo, legno e terra. Questi 5 elementi devono essere presenti insieme e distribuiti in maniera armonica ed equilibrata per una casa piena di serenità.

–  Fai una sessione di Reiki

Il Reiki è un approccio olistico giapponese che fornisce cure energetiche consistenti nel risvegliare una dinamica di guarigione agendo sul campo vibrazionale della persona e fornendo sollievo dal dolore in alcune aree del corpo. Ispirato dal buddismo, l’obiettivo di questo approccio è trovare la pace interiore.

–  Accendere le candele

Accendere una candela rituale, preferibilmente bianca e profumata, aiuta ad alleggerire l’atmosfera e a donare luminosità ai vostri interni.  A tavola profumi rilassanti, vaniglia e cannella rilassano l’atmosfera e addolciscono l’umore.