Per le sue qualità speciali, la rosa è considerata il re dei fiori. Nel corso dei secoli questo bellissimo fiore è stato decantato da fioristi, poeti e pittori. È difficile trovare un giardino, in cui non crescerebbe almeno un cespuglio di rose.

Questa pianta non è così schizzinosa come molti pensano, ma richiede cure adeguate. Una delle procedure principali, che deve essere applicata alle rose, è la corretta potatura primaverile. Approfondiamo questo concetto!

LA PRIMA POTATURA PRIMAVERILE DELLA ROSA

La rosa è una di quelle piante che vanno potate almeno 2 volte l’anno: in primavera e in autunno. Se lo si desidera, è possibile effettuare la pulizia sanitaria estiva.

L’abbondante fioritura del cespuglio di rose dipende dalla correttezza di effettuare la sua prima potatura. La potatura primaverile è considerata più importante di quella autunnale. Se fai il lavoro principale all’inizio della stagione (non alla fine di essa), la pianta supererà più facilmente la stagione fredda.

Le forbici, con le quali si prevede di eseguire il taglio, devono essere pulite e decontaminate.

Così, hai preso le forbici tra le mani. Cosa fare dopo?

 

1. Innanzitutto, rimuovi spietatamente tutti i rami feriti, congelati e secchi.

 

2. Quindi rimuovere tutti i germogli e i rami molto sottili, che sono orientati all’interno del cespuglio.

3. Tutti gli altri rami “outlook”, con gemme forti e sane, devono essere accorciati. I rami centrali vengono tagliati 2 cm sopra il bocciolo scelto con forza e gli altri, in modo da formare una corona bella e armoniosa.

La lunghezza, con cui è necessario accorciare i rami del cespuglio di rose, dipende dal clima. Più meridionale è la regione, più la boscaglia viene tagliata. Ciò è correlato al fatto che nelle zone più fredde le rose crescono più lentamente.

A che lunghezza si accorciano le rose?

Nota bene! Le rose arbustive e rampicanti non richiedono potature massicce. In primavera vengono rimossi solo i rami malati, più sottili di una matita e che crescono verso l’interno.

LEGATURA DI CESPUGLI DI ROSE

La maggior parte delle varietà di rose richiede un supporto aggiuntivo. Le piante si legano circa una settimana dopo il primo trattamento con sostanze, che combattono malattie e parassiti, quando le gemme iniziano a crescere. L’opzione ottimale è fissare le rose al traliccio con filo da giardinaggio morbido, per evitare di danneggiarle.

Buon giardinaggio!