Press ESC to close

Cattivi odori dalla lavastoviglie: 4 consigli per eliminarli

La lavastoviglie è uno degli elettrodomestici più diffusi nelle case moderne. Tuttavia, sebbene questo oggetto essenziale semplifichi la vita di tutti i giorni, è probabile che emani cattivi odori. Ecco come sbarazzartene velocemente.

Mantenere la lavastoviglie fresca e pulita è facile quando si conoscono gli elementi chiave da utilizzare per combattere  i cattivi odori che emana.  Vediamo innanzitutto come si manifestano nel dispositivo prima di passare alle soluzioni pratiche.

Lavastoviglie – fonte: spm

Perché la lavastoviglie può avere un cattivo odore?

Non deve sorprendere che una macchina come la lavastoviglie possa sporcarsi e finire per emanare odori sgradevoli. Infatti, l’acqua saponata composta  da detersivo e acqua calda può produrre questo inconveniente . Anche la lavastoviglie subisce le conseguenze dei vostri piatti sporchi di resti di cibo, particelle di olio e grasso. Questi a volte possono permeare la macchina anche dopo il ciclo di pulizia e quindi essere responsabili di un cattivo odore del dispositivo.

Carico lavastoviglie – fonte: spm

Cattivi odori dalla lavastoviglie: 4 consigli per eliminarli

A volte le semplici ricette della nonna possono aiutarci a trovare la soluzione ai nostri problemi domestici.

Bicarbonato di sodio

Contro gli odori persistenti, il bicarbonato di sodio non toglie la sua reputazione. Se questo distruttore di cattivi odori è sulla bocca di tutti i sostenitori della pulizia green  è perché non esiste quasi nessuna superficie maleodorante che resista al suo potere deodorante . La macchina che ci interessa qui non è da meno.

Per usarlo, dovrai semplicemente  cospargerlo sul fondo della lavastoviglie prima di avviarlo.  Il problema dovrebbe essere risolto subito dopo il completamento del ciclo. Si consiglia inoltre di non lesinare su questa preziosa proprietà del detersivo per la casa poiché può essere utile per deodorare  ambienti come il frigorifero , la lavatrice e tanti altri elettrodomestici e superfici.

Limone

Limone – provenienza: spm

Per far sì che la vostra lavastoviglie abbia un buon profumo e allo stesso tempo venga pulita in modo efficace,  bastano due fette di limone  da inserire nel cestello delle posate della vostra lavastoviglie. Neutralizzeranno il cattivo odore e allo stesso tempo agiranno sul calcare se la macchina lo contiene.

aceto bianco

Il vantaggio di eliminare l’odore sgradevole con una soluzione di aceto bianco è che può  agire in profondità su ciò che lo ha causato . Non ha nulla da invidiare al bicarbonato di sodio poiché assorbe brillantemente gli odori abbattendo gli strati di tartaro. Versare la soluzione nell’apparecchiatura prima di caricare le stoviglie e utilizzare la macchina.

Olio essenziale

Poiché il profumo dell’aceto bianco non piace a tutti, è possibile mascherare l’odore diluendo  qualche goccia di olio essenziale nell’aceto bianco  prima di versarlo nell’apparecchio. Se vuoi profumare il tuo elettrodomestico in modo che la tua cucina abbia un buon profumo, ti consigliamo oli come lavanda, menta piperita, eucalipto, melaleuca o  chiodi di garofano.

Olio essenziale di menta

Come prevenire i cattivi odori della lavastoviglie?

Sebbene queste tecniche siano efficaci, è importante mantenere l’abitudine per prevenire la futura comparsa di odori indesiderati nella lavastoviglie. È quindi opportuno ripetere la pulizia con aceto una volta ogni due mesi o 3 mesi circa . Adottando questo riflesso, la tua cucina avrà la capacità di avere sempre un buon profumo, indipendentemente da quante volte utilizzi l’elettrodomestico.

Molto spesso la soluzione ai problemi domestici è a portata di mano, come dimostrano questi consigli naturali che meritano una deviazione.