Press ESC to close

Come eliminare insetti e tarme del cibo dalla cucina senza prodotti chimici?

Per combattere gli insetti non sempre è necessario l’insetticida, che spesso è pieno di sostanze chimiche dannose per l’ambiente. Il controllo dei parassiti è possibile con semplici tecniche per disinfettare la dispensa.

Proteggersi in modo molto efficace da insetti come afidi, tarme del cibo, mosche e persino cimici dei letti è possibile conoscendo tecniche inarrestabili.

Nella tua dispensa potrebbero esserci insetti volanti o striscianti

Alcune specie di insetti potrebbero essere affezionate a ciò che c’è nella tua dispensa e potresti vedere una proliferazione significativa lì. E per una buona ragione, queste bestie indesiderate che puoi cacciare in vari modi possono nutrirsi di spezie, cereali o zucchero che si trovano in questa stanza in cui tieni le tue provviste. Per ovviare a questo problema non è necessario utilizzare insetticidi perché esistono tecniche per il controllo biologico degli insetti che possono invadere i vostri armadi o soffitte.

7 passaggi per eliminare insetti e parassiti

1. Controllare l’imballaggio

La lotta contro gli insetti richiede analisi a monte per combattere questi animali roditori. Le tarme della frutta sono una di queste e i bruchi possono lasciare ragnatele che possono indicare la presenza di insetti nocivi. Per arginare il proliferare degli insetti e debellare così queste bestie, bisogna innanzitutto effettuare un’osservazione della propria dispensa.

Per prevenire la comparsa di insetti striscianti e altre specie, inizia ispezionando imballaggi come riso, farina e prodotti a base di cereali. Per combattere i parassiti, dovrai scuotere queste scatole per osservare se qualche piccola creatura è caduta. Possono anche restare in casa. Ecco perché è importante aprire i barattoli perché i parassiti e altre specie di insetti possono perforare i contenitori degli alimenti.

2. Gettare via gli imballaggi intaccati da colonie di insetti

Per prevenire potenziali attacchi da parte di parassiti come insetti o larve sul tuo cibo, puoi effettuare la disinfestazione gettando via tutti gli imballaggi aperti o non aperti nel luogo in cui avviene questa invasione. Nella lotta contro parassiti e insetti, puoi congelare i contenitori in cui non hai trovato creature per 3 o 4 giorni per neutralizzare potenziali larve.

Svuota la dispensa

3. Svuotare completamente la dispensa

Per combattere l’infestazione di insetti nocivi come i ragni – che puoi combattere con piante o tarme – dovrai iniziare aspirando gli scaffali. Invece di ricorrere alla spruzzatura di insetticidi, fai passare questo dispositivo negli angoli e nelle fessure per aspirare le creature e le loro larve. Questa azione eliminerà i bozzoli e i resti di cibo che potrebbero rimanere dopo la pulizia.

4. Lavare i ripiani per eliminare eventuali parassiti

Per ottenere risultati anti-insetti nella tua dispensa, devi controllare queste popolazioni di parassiti pulendo le aree infestate. Per fare ciò, effettua la disinfestazione dagli insetti, utilizzando un panno imbevuto di acqua tiepida e sapone per rimuovere polvere, briciole, bozzoli e animaletti che non sei riuscito a rimuovere con l’aspirapolvere. Per controllare gli afidi e altri insetti striscianti, pulisci i contenitori e asciugali prima di riporli nell’armadio.

5. Pulisci i contenitori

Per beneficiare di un effetto repellente contro gli insetti nocivi, puoi effettuare una disinfestazione biologica utilizzando un ingrediente essenziale: l’aceto bianco. Questa soluzione acida, mescolata con acqua, è un repellente per insetti essenziale che distrugge le creature in agguato negli angoli più piccoli della dispensa. Per controllare gli insetti, non pulire le superfici con candeggina , pesticidi o ammoniaca poiché diventano tossici se ingeriti.

Lavare la spazzatura

6. Porta fuori immediatamente la spazzatura

Per eliminare gli insetti in modo sostenibile, è importante legare i sacchi della spazzatura dove avete gettato i contenitori infestati dagli insetti. E per una buona ragione, se dimentichi questo gesto le creature rischiano di tornare nella tua dispensa. Per questa operazione dovrai iniziare lavando il cestino con acqua e sapone. Dovrai spesso toglierlo per non attirare le creature. Dopo averlo svuotato, dovrai disinfettarlo con candeggina.

7. Eliminare l’umidità e le briciole

Per combattere la presenza di insetti che possono devastare la tua dispensa, dovrai avere cura di eliminare briciole e luoghi umidi dalla tua stanza. La soffitta o l’area in cui raccogli le lattine dovrebbe essere ben pulita per non attirare creature. Per pulire questo spazio, usa una spugna imbevuta di acqua e sapone per tenere lontani questi parassiti.

Suggerimento extra

Metti nella dispensa i chiodi di garofano: il loro odore è un repellente naturale che terrà lontani insetti e parassiti per diversi giorni. Rinnovare il deposito di chiodi di garofano una volta alla settimana.