Il giardinaggio è un’arte. Molti sono stati colpiti da questa passione, senza nemmeno diventare necessariamente esperti del settore. Tuttavia, questo richiede alcune qualità importanti: pazienza, delicatezza e impegno. Certamente, non c’è niente di più soddisfacente e gratificante che vedere le proprie piante sane e crescere nelle migliori condizioni. D’altra parte, la vista di una pianta appassita che muore è straziante. Non c’è però un segreto, per veder crescere nel tempo le tue piante, pur rimanendo sane e resistenti, devi imparare a mantenerle bene e offrire loro tutte le cure di cui hanno bisogno. E per darti una spinta, sappi che ci sono vari metodi naturali per aumentare la loro crescita.

Al giorno d’oggi, il giardinaggio domestico è diventato molto di moda. Che si tratti di un hobby, di una vera passione o di una forma di terapia, molte persone si divertono moltissimo a migliorare la loro decorazione interna o esterna e a dare vita a bellissime piante perenni. Ma, una cosa è certa, devi acquisire determinate conoscenze: sapere in particolare quali tipi di piante possono crescere nel tuo ambiente, la luce che hai, i fertilizzanti da usare o anche come combattere i parassiti che attaccano le piante. Ma a volte, anche prendendo precauzioni e seguendo le istruzioni, la manutenzione può essere piuttosto complessa. Tuttavia, in questo articolo, cercheremo di fornirti alcuni consigli su come prendertene cura,

giardinaggio domestico

Un trucco casalingo per prenderti cura delle tue piante

Con pochi ingredienti, economici e accessibili ovunque, avrai un bellissimo spazio pieno di magnifiche piante.

Leggi anche: Trucchi per restringere jeans troppo larghi: guida passo passo

  • 10 g di lievito di birra
  • 1 cucchiaio di zucchero bianco
  • 1 litro di acqua minerale

Preparazione :

  • Mescolate il lievito con l’acqua fino a quando non sarà ben sciolto (potete scaldare l’acqua se lo desiderate!).
  • Aggiungere lo zucchero al composto.
  • Lasciare riposare questa miscela per due ore.

Applicazione :

  • Mettere la preparazione in un vaporizzatore.
  • Durante l’autunno o l’inverno, spruzza le tue piante con questa soluzione una volta al mese.
  • Durante la primavera o l’estate, concimate le vostre piante con questo preparato almeno tre volte al mese.

NB  : il lievito di birra contiene nutrienti molto potenti per le radici delle piante. Agisce come un probiotico che stimola la crescita delle piante. Quanto allo zucchero, li aiuta a vivere di nuovo e tiene lontani tutti i tipi di parassiti come insetti e funghi patogeni. Infine, l’acqua non clorata li fa sembrare sani e belli.

potare le piante

Altri consigli per coltivare piante sane

Al di là di questo consiglio, devi tenere conto di alcuni parametri che possono guidarti in relazione al mantenimento e alla longevità delle tue piante.

Che sia per l’interno della casa o per il tuo balcone, è importante identificare il tipo di ogni pianta. Si noti che ognuno di essi ha le proprie caratteristiche ed esigenze specifiche. Alcuni avranno bisogno di molta luce, altri meno, esposizione diretta o indiretta al sole. Ci sono quelli che richiedono molta acqua e quelli che non sopportano l’umidità. Alcuni preferiscono l’irrigazione dall’alto, mentre altri devono essere irrigati dalla base.

Se osservi un’anomalia o noti che la tua pianta non cresce correttamente, potrebbero esserci delle lacune nella sua manutenzione: tieni presente che le piante a volte hanno esigenze impreviste o insolite. Potrebbe aver bisogno di essere fertilizzato di più o forse è cresciuto troppo in alto e necessita di potatura.Controlla anche se le condizioni di luce sono cambiate o se è aumentata di dimensioni, nel qual caso è necessario un cambio di vaso.

piante di fondi di caffè

Usa fertilizzanti naturali

Se non ami molto i prodotti chimici che inquinano l’ambiente, puoi alternarli di volta in volta con ingredienti naturali ed ecologici che rendono fertilizzanti perfetti per le tue piante.

Eccone alcuni:

– Fondi di caffè

Ricchi di fosforo, azoto, magnesio e potassio, i fondi di caffè sono un fertilizzante particolarmente interessante per le piante poiché forniscono loro i nutrienti di cui hanno bisogno. Inoltre, quando prepari il caffè, non buttare via il filtro. Invece, usalo per spargerlo sul terriccio o mescolarlo nel terreno . Ma non esagerare neanche!

– Gusci d’uovo

Non immaginavi che queste conchiglie fossero benefiche per le tue piante? Eppure, sono ideali per bilanciare il pH del compost. Inoltre neutralizzano l’acidità di alcuni tipi di frutta e verdura grazie al loro alto contenuto di calcio. Non solo: forniscono alle piante carbonio, magnesio e fosforo. Non buttarli via! Rompili in piccoli pezzi e spargili sul terreno attorno alle radici. Menzione speciale: i gusci d’uovo possono ferire alcuni parassiti che non oseranno passare di nuovo!

– Bucce di banana

Usa la buccia di banana per mantenere le tue piante

Buttavi via le bucce di banana? Peccato, sono pieni di sostanze nutritive che promuovono la crescita delle tue piante. Sono infatti ricchi di fibre, amido, vitamine (A, B e C) e proteine ​​azotate. La buccia di banana aiuta molto nella fioritura. È quindi un potente fertilizzante ecologico e organico che farà molto bene alle tue piante!

– Il prato dopo il taglio dell’erba

Dovresti mettere l’erba in un secchio e aggiungere acqua per bagnarla completamente. Lascia riposare per un giorno intero. Quindi versa la soluzione in un flacone spray e spruzza le tue piante. Beneficeranno così di una buona quantità di azoto.

Attenzione  : le piante non vanno mai potate quando sono in fiore. Il momento migliore per farlo è quando i fiori sono appassiti o stanno per cadere. Devono quindi essere tagliati appena sotto il nodo.

Leggi anche: Come ridurre i consumi del tuo congelatore con i giornali?

Ricorda che molte piante non sopportano l’acqua in eccesso: smettono di crescere e si ammalano rapidamente, per non parlare di steli e foglie che si scuriscono o ingialliscono. Probabilmente dovrai quindi cambiare il terreno o trapiantarlo.

Prima di annaffiare, osserva sempre la pianta per verificare se manca o meno l’acqua. Come sapere? Devi mettere il dito a un centimetro dalla superficie per vedere se il terreno è asciutto o bagnato.

Leggi anche: Il trucco per correggere la forma delle tue labbra: diventano golose senza spendere un centesimo