Press ESC to close

Come lavare i teli mare senza rovinarli?

Indispensabile al mare o in piscina, il telo è uno dei pezzi chiave del periodo estivo. Ma se non te ne prendi cura adeguatamente, durerà poco e sarai costretto a separartene a fine estate. C’è da dire che ne vede di tutti i colori: tra il sale e i granelli di sabbia che si annidano nelle fibre, le macchie di crema e olio abbronzante, fino all’impatto del cloro, basti dire che è spesso messa alla prova. Senza contare che è costantemente esposto ai raggi UV che finiscono per seccarlo e scolorirlo a lungo termine. Ecco alcuni consigli per mantenere al meglio il vostro telo mare.

In estate, come nella vita quotidiana, molte persone non pensano nemmeno a lavare l’asciugamano per un lungo periodo di tempo. Tuttavia, è necessaria una pulizia regolare affinché duri più a lungo. Il modo in cui lavi i tuoi  teli da mare  non è una cosa da prendere alla leggera. Per evitare di danneggiarli ulteriormente, ci sono alcuni accorgimenti da adottare. Bisogna quindi prestare loro particolare attenzione.

Una breve guida per prenderti cura dei tuoi teli mare

Asciugamani da spiaggia puliti

La maggior parte degli asciugamani da spiaggia sono realizzati in cotone morbido e assorbente, il che significa che sono più facili da curare. Possono quindi essere lavati in lavatrice con i comuni detersivi che troverete in tutti i supermercati. Tuttavia, prima di iniziare il ciclo di lavaggio, seguire sempre attentamente le istruzioni di lavaggio indicate sull’etichetta del prodotto.

Un asciugamano pulito sulla spiaggia

Scuoti prima l’asciugamano, poi asciugalo al sole

Quando siete ancora in spiaggia, prima di partire, agitate bene l’asciugamano per togliere l’accumulo di sabbia. Quindi asciugarlo accuratamente al sole prima di riporlo. Anche se i batteri si annideranno nell’asciugamano, i raggi ultravioletti lo asciugheranno e uccideranno i germi nel processo.

Agita nuovamente il telo da mare

Una volta che l’asciugamano si sarà asciugato bene al sole, scuotilo nuovamente vigorosamente finché non sentirà un clic. Questo è senza dubbio il passo più importante, per evitare di introdurre sabbia ovunque in casa e soprattutto per non danneggiare la vostra lavatrice.

Applicare il ciclo di lavaggio a freddo

Ora laviamoci. Metti il ​​tuo asciugamano in  lavatrice  : se hai altri asciugamani da lavare, ricordati di separarli per gettare nel cestello solo pezzi dello stesso colore.Seleziona il ciclo di lavaggio a freddo. La temperatura fredda impedisce più facilmente che la sabbia residua si incastri nelle fibre dell’asciugamano. Ciò aiuta a ridurre il restringimento e a mantenere i colori vivaci più a lungo.

Pulisci bene le macchie di crema solare

La sfida più grande è rimuovere  le macchie di crema solare . Quest’ultimo può contenere un ingrediente chiamato “avobenzone”: unito ad acqua dura e carica di calcare, può lasciare una macchia simile alla ruggine. Per evitare questo inconveniente, aggiungere al carico un addolcitore. Se la macchia persiste, lavala con un prodotto antiruggine commerciale. Tuttavia, se noti la macchia proprio quando si forma, puoi strofinarla direttamente con la sabbia per assorbire l’olio della crema solare.

Dimentica l’ammorbidente!

Ammorbidente

Quando lavi gli asciugamani da spiaggia, non abusare del detersivo per il bucato ed evitare l’uso dell’ammorbidente. La combinazione dei due prodotti può lasciare un residuo ceroso che riduce l’assorbenza e la morbidezza dell’asciugamano.

Ricordarsi di stendere gli asciugamani durante l’asciugatura

Qual è il modo migliore e più ecologico per asciugare gli asciugamani da spiaggia puliti? Appenderli in alto all’aria aperta. Naturalmente è possibile utilizzare l’asciugatrice anche a fuoco basso. Ma, per evitare qualsiasi rischio, assicurati di controllare prima l’etichetta, potrebbe trattarsi di un tessuto delicato. È meglio seguire sempre le istruzioni di lavaggio e asciugatura specifiche di ciascun marchio.

Non è necessario lavare i teli mare dopo ogni utilizzo

Per mantenerli liberi dai batteri che possono accumularsi nel corso dei giorni, si consiglia di lavare i teli mare in media dopo tre utilizzi. Quindi non devi pulirli tutti i giorni, a meno che ovviamente non pensi che siano davvero sporchi!