Lo stampo in silicone esiste in quasi tutte le cucine. È grazie a questo strumento da forno che deliziose torte, cupcake e madeleine assumono una forma appetitosa. Tuttavia, il suo utilizzo richiede una manutenzione particolare in quanto i residui di pasta possono facilmente incrostarsi. Puoi sempre adottare questo trucco geniale per pulirlo!

Rinnovare gli stampi in silicone può essere un vero lavoro di routine dopo ogni cottura. Il metodo più comune sarebbe metterli in lavastoviglie. Tuttavia, se non si dispone di questo dispositivo, è comunque possibile ottenerlo senza grandi sforzi testando questo metodo poco conosciuto ma efficace.

stampi in silicone

Come pulire lo stampo in silicone?

Pulire gli stampi in silicone non è facile, soprattutto quando gli avanzi di torta si attaccano all’interno dopo la cottura. Puoi sempre pulire tutte le scanalature con una spugna dedicata ma può richiedere molto tempo. Scegli invece questo trucco magico.

Leggi anche:Il modo giusto di usare la grattugia per verdure che la maggior parte delle persone non conosce

  • Metti lo stampo in silicone in lavatrice
lavatrice

Per eliminare gli avanzi sugli stampi in silicone, metterli in lavatricecon un carico di asciugamani e poi avviare un ciclo di lavaggio. Tuttavia, devono essere soddisfatte determinate condizioni. La modalità di centrifuga della lavatrice dovrebbe essere impostata su una velocità minima e la temperatura dovrebbe essere elevata per estrarre facilmente i residui di grasso.  Tuttavia, per resistere al calore della macchina, lo stampo in silicone deve essere di buona qualità. Il silicone Flexipan rimane il migliore quando si tratta di stampi. Con tutte queste condizioni soddisfatte, lo stampo in silicone sarà come nuovo quando uscirà dalla macchina.

Altri consigli pratici per la pulizia dello stampo in silicone

Gli stampi in silicone devono essere lavati dopo ogni utilizzo. Anche se morbidi, questi possono essere difficili da pulire. Tuttavia, i mezzi accessibili in cucina possono essere utilizzati per una buona pulizia a mano.

  • Usa il bicarbonato di sodio per lavare uno stampo in silicone
Bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio è ideale per pulire e rimuovere lo sporco da alcuni oggetti e materiali in silicone. Sarà molto efficace sugli stampi alimentari. In una bacinella di acqua calda, versa un bicchiere di bicarbonato di sodio. Lasciare in ammollo lo stampo per almeno un’ora prima di risciacquare bene con acqua calda. Per rimuovere tutte le macchie di grasso,  puoi usare detersivo per piatti e una spugna morbida.

Tuttavia, si consiglia di pulire gli stampi in silicone subito dopo l’uso.

  • Rimuovere le macchie sullo stampo in silicone con aceto bianco
pulizia stampi in silicone

Ideale per rimuovere le bruciature sullo stampo in silicone, l’aceto bianco ripristinerà il tuo stampo in silicone. Ottimo detergente, basta versare aceto e acqua calda in uno stampo. Lasciare agire per un’ora prima di pulire con una spugna e detersivo per piatti e risciacquare con acqua calda.

Leggi anche:Come far maturare un avocado in 2 minuti?

  • Lavare gli stampi in silicone con sale e acqua bollente

Il sale è un ingrediente molto utile per sgrassare gli utensili da cucinaPer pulire e sgrassare correttamente il vostro stampo in silicone, fatelo bollire in una pentola di acqua salata. Noterai che il grasso che indugia sulle pareti interne si dissolve gradualmente.

Si sconsiglia inoltre di utilizzare spugne abrasive per pulire uno stampo in silicone . Questo può lasciare micrograffi e danneggiare il materiale.

Leggi anche: A cosa serve il 4° lato della grattugia? Una funzione sconosciuta super utile