Tra i piccoli inconvenienti della vita quotidiana, ce n’è uno che dà più fastidio: trovarsi sotto la doccia e notare che l’acqua non scarica correttamente. E basta poco per ritrovarsi con il pavimento tutto bagnato! Ma aspetta, hai controllato lo scarico? Se non lo mantieni regolarmente, deve essere sicuramente intasato. La causa, probabilmente, è tutta la massa di capelli che si accumula nel corso dei giorni. Sì, dovremo sporcarci le mani. Ma state tranquilli, non è scienza missilistica. I nostri piccoli consigli sono qui per semplificarti il ​​compito!

Come sbarazzarsi dei capelli intrappolati nello scarico della doccia o della vasca?

Capelli in fuga

Il consiglio di oggi potrà sembrarti molto semplicistico, ma è estremamente efficace. Come bonus, non avrai bisogno di prodotti chimici o costosi strumenti specifici per sturare lo scarico intasato. In realtà, il primo passo è creare un piccolo strumento di recupero fai-da-te: prendi un normale filo metallico, piegane un’estremità per creare un piccolo gancio. Ed ecco qua, ora, con pazienza e destrezza, lo inserirete nello scarico girandolo delicatamente. A poco a poco, i capelli inizieranno ad aggrovigliarsi attorno al gancio e potrai rimuoverli man mano che procedi. Ma preparati a raccogliere molti capelli, quindi non essere troppo sorpreso! Certo, l’operazione può sembrare piuttosto laboriosa e perfino disgustosa, ma più peli rimuoverete, più avrete la soddisfazione di vedere l’acqua scorrere liberamente.

E dì a te stesso che questa tecnica casalinga ti fa risparmiare molti costi aggiuntivi. Inoltre, se lo usi periodicamente, eviterai l’accumulo di capelli all’interno dello scarico. Questa prevenzione vi farà molto risparmiare evitando un blocco più serio e complesso che probabilmente richiederà l’aiuto di uno specialista. Un consiglio: fate molta attenzione durante questa operazione, perché il filo potrebbe graffiare superfici delicate o addirittura incastrarsi all’interno. Quindi fai molta attenzione ed evita di andare troppo in profondità nello scarico. In ogni caso, con questo suggerimento ingegnoso, sarai in grado di sbarazzarti di questo problema comune che affligge la tua vita. E senza nemmeno ricorrere a prodotti chimici drenanti, quanto basta per preservare l’ambiente.

Come evitare che i capelli scendano nel sifone?

Ah, questa è una bella domanda! Proprio per evitare di intasare lo scarico esistono ovviamente alcune misure preventive molto facili da applicare. Eccone alcuni:

  1. Installa un coperchio di scarico:  procurati uno schermo di scarico in qualsiasi negozio di ferramenta o articoli per la casa. Mettine un po’ nelle docce e nelle vasche da bagno della casa. Meglio ancora, prova ad acquistare schermi di drenaggio appositamente progettati per intrappolare i capelli.
  2. Evita che i capelli scivolino nel lavandino e nella doccia:  prima ancora di fare la doccia o il bagno, abituati a spazzolare i capelli per evitare che una parte cadano durante il lavaggio. E se ne mandi alcuni in agguato, rimuovili manualmente prima che si avvicinino allo scarico.
  3. Risciacquare contemporaneamente gli scarichi:  questa operazione richiede assistenza reciproca e coordinamento familiare. Concretamente, devi chiudere tutti gli scarichi della casa. Riempi ogni vasca o lavandino con acqua calda e chiedi a qualcuno di stare accanto ad esso. Ci deve essere sincronizzazione: è necessario aprire gli scarichi e tirare lo sciacquone contemporaneamente per avere uno scarico simultaneo.

Come sturare una vasca piena di peli?

Capelli sulla vasca da bagno

Questi tre metodi di prevenzione dovrebbero normalmente prevenire il problema degli scarichi intasati. Tuttavia, anche prendendo ogni precauzione, a volte l’accumulo di peli può essere difficile da eliminare. In questo caso, se vi trovate di fronte ad un flusso d’acqua troppo lento, ci sono altre soluzioni casalinghe da provare, senza chiamare un professionista.

  • Pulisci il tappo

Se la vasca è intasata da troppi peli, togliere il filtro o il tappo e pulirlo. Puoi usare un cacciavite standard o semplicemente sollevarlo con le unghie. Da lì potrai rimuovere più facilmente tutti i peli accumulati. Successivamente, fai scorrere l’acqua bollente nello scarico e controlla se ora è più liscia.

  • Utilizzare un artiglio di drenaggio per sbloccare i capelli sciolti

E’ ancora un po’ intasato? Ok, allora opta per lo “artiglio di scarico”, uno strumento idraulico recentissimo e molto efficace. Dotato di una coclea attaccata alla sua estremità, questo artiglio aiuta a sbloccare qualsiasi sostanza intasata all’interno del tubo di scarico. Essendo flessibile, può piegarsi facilmente per adattarsi a tutti gli scarichi ostruiti. Ciò ti consentirà di afferrare la ciocca di capelli che causa l’ostruzione.

  • Usa uno sbloccante chimico

Naturalmente, se lo si desidera, è comunque possibile utilizzare degli sbloccanti chimici per risolvere più facilmente il problema. Online troverai la procedura da seguire per applicare questi disgorganti commerciali. Ci sono però alcuni accorgimenti da adottare: non utilizzare prodotti chimici senza indossare guanti protettivi e soprattutto seguire attentamente il manuale di istruzioni. Dopo aver versato il prodotto nello scarico, attendere circa 10/15 minuti affinché lo sbloccante faccia effetto. Trascorso questo tempo, versare acqua calda nello scarico e verificare se funziona bene. Se risulta ancora intasato ripetere l’operazione fino al risultato desiderato. Ma attenzione, è meglio evitare un uso eccessivo di scovolini chimici, poiché possono danneggiare il sistema di drenaggio della tua casa.

  • Applica un detergente naturale per gli scarichi

E perché non optare per uno sbloccante fatto in casa? Sono anche potenti, fruttuosi e più sicuri. La coppia perfetta? Affidati quindi al bicarbonato di sodio e  all’aceto bianco  per sturare lo scarico della doccia o della vasca. Come applicare questa soluzione? Per prima cosa, versa acqua bollente nello scarico della vasca per ammorbidirla. Successivamente inserite ½ tazza di  bicarbonato  e una tazza di aceto. Lasciarli in posa per 10-15 minuti. Successivamente, controlla se lo scarico è stato pulito e completamente sbloccato. Altrimenti ripetere nuovamente l’operazione. Vedrai, ne rimarrai molto soddisfatta! Inoltre, vi consigliamo di utilizzare questo rimedio naturale almeno una volta al mese per evitare insoliti intasamenti degli scarichi in casa.

  • Usa uno stantuffo

Infine, lo stantuffo è uno strumento basilare che generalmente gli idraulici utilizzano per sturare i tubi. È costituito da una ventosa di gomma fissata alla sommità di un lungo manico: è uno strumento molto pratico per pulire i tubi di scarico ostruiti, sfruttando la pressione dell’acqua. Come procedere ? Per prima cosa riempi la vasca con acqua calda e posiziona lo stantuffo sullo scarico intasato. Stringi e tira. Ripetere il procedimento più volte fino a rimuovere completamente i peli all’interno. Con questo metodo dovresti riuscire a sbloccare completamente lo scarico della vasca.