Lavori di pittura a casa, sessioni di bricolage con i bambini… Arriva subito una pennellata goffa e una macchia. Sui nostri vestiti, sul nostro pavimento o anche sul nostro tappeto… Per pulirlo, la cosa migliore è agire rapidamente. Sapevi che il bicarbonato di sodio è un modo utile per raggiungere questo obiettivo senza troppi sforzi. Ti diamo il metodo da seguire.

Perché usare il bicarbonato di sodio per pulire la vernice?

Bicarbonato di sodio in un barattolo

Le nostre nonne non smettono mai di esaltare i pregi del bicarbonato di sodio. È un prodotto utile in casa, sia per pulire, sgrassare o smacchiare. Oltre ad essere un prodotto economico, questo prodotto ecologico è efficace nella rimozione delle macchie dalle vernici a base acqua come quelle acriliche e ad olio, grazie al suo effetto abrasivo che permette di rimuovere residui di vernice su superfici o tessuti. Utilizzato in combinazione con acqua calda, si integra più facilmente nei tessuti e può aiutare ad estrarre la vernice dalle fibre. Tuttavia, al termine della pulizia sarà necessario aggiungere un detersivo liquido come il normale detersivo per bucato per ottenere risultati migliori.

Come rimuovere le macchie di vernice dai vestiti con bicarbonato di sodio?

Hai scoperto in te l’anima di un artista e hai deciso di dare libero sfogo alla tua creatività per dipingere un bellissimo quadro. Ma i tuoi vestiti non saranno risparmiati dalle macchie di vernice. L’importante è agire rapidamente e circondarsi di buoni prodotti per una maggiore efficienza. Grazie al bicarbonato di sodio potrai rimuovere dal tuo guardaroba gli indumenti che presentano macchie di vernice e mantenerli in buone condizioni. Ma, prima di iniziare, prenditi il ​​tempo necessario per raccogliere tutti gli elementi di cui hai bisogno:

Materiali

  • Una tazza
  • Un cucchiaio o una spazzola
  • Panno in microfibra
  • Un vecchio spazzolino da denti
  • Secchio

ingredienti

  • Un po ‘d’acqua
  • Bicarbonato di sodio
  • Aceto

Passaggio 1: rimuovere la vernice in eccesso

Raschia la vernice dai jeans
  1. Usa un cucchiaio per rimuovere la vernice che si è depositata sulla superficie del tessuto.
  2. Utilizzando un panno pulito, tamponare la macchia di vernice, evitando di spargerla ulteriormente sul tessuto.
  3. Se la vernice rimane sulla superficie, strofina leggermente l’area con una spazzola morbida.
  4. Completare l’operazione risciacquando il tessuto con acqua fredda.

Se la macchia è asciutta, procedere direttamente al passaggio successivo.

Passaggio 2: pretrattare la macchia di vernice

Metti i jeans in acqua saponata

Non esitare a immergere il capo di abbigliamento prima di applicare la  soluzione detergente a base di bicarbonato di sodio.  Questo passaggio preliminare è utile per ottenere risultati migliori.

  1. Riempi il lavandino, il secchio o la bacinella con acqua.
  2. Aggiungi un detersivo delicato e lascia riposare il tessuto nella soluzione per un’ora.
  3. Puoi anche coprire la macchia con il detersivo per 5 minuti prima di immergerla nel bagno di acqua saponata.

Passaggio 3: preparare la pasta di bicarbonato di sodio

Pasta di bicarbonato di sodio

Pronti a preparare la vostra soluzione smacchiante fatta in casa? Quindi, segui le nostre istruzioni!

  1. La prima cosa da fare è preparare la pasta di bicarbonato.
  2. Mescola un cucchiaio di bicarbonato di sodio con qualche goccia d’acqua in una ciotola.
  3. Hai ottenuto la consistenza densa di una pasta? Applicalo sulla macchia, usando le dita, un vecchio spazzolino da denti, un pennello o un panno pulito seguendo il metodo seguente.

Passaggio 3: immergere il panno con bicarbonato di sodio

Immergere un panno in microfibra in una ciotola di pasta di bicarbonato di sodio

  1. Utilizzare un panno pulito o uno degli strumenti sopra menzionati per applicare la pasta sul tessuto.
  2. Attendere una decina di minuti affinché la pasta di bicarbonato possa incorporarsi nelle fibre del tessuto.

Passaggio 4: strofinare la vernice con lo smacchiatore

Tamponare il panno sul tessuto

  1. Tutto quello che devi fare è stendere con cura il bicarbonato con il panno.
  2. Puoi anche strofinare l’area con un altro asciugamano morbido e asciutto per rimuovere eventuali segni residui di vernice.

Per informazioni

Proprio come il bicarbonato di sodio, anche l’alcol denaturato, la lacca per capelli e il solvente per unghie vengono utilizzati per rimuovere le macchie di vernice dai tessuti. Ricordatevi di applicarli su una zona poco appariscente del tessuto prima di utilizzarli come smacchiatore.

Passaggio 5: spruzzare e pulire l’area con aceto bianco

Spruzza la macchia con aceto
  1. Dopo aver strofinato con il bicarbonato di sodio, spruzza la zona macchiata con aceto bianco.
  2. Per un’efficacia garantita, mescola una tazza di aceto con quattro tazze di acqua calda.
  3. Questa miscela di prodotti creerà una schiuma che ti aiuterà a disintegrare in profondità le fibre dei tessuti.
  4. Usando un asciugamano morbido e asciutto, strofina nuovamente il tessuto.
  5. Successivamente ripetere l’operazione se necessario per eliminare eventuali tracce residue di vernice.

Passaggio 6: lavare il tessuto in lavatrice

Metti l'indumento in lavatrice

Sei riuscito a togliere la macchia di vernice dal tessuto?

  1. Completa l’operazione di lavaggio inserendo il capo di abbigliamento da pulire in lavatrice.
  2. Non dimenticare di aggiungere il detersivo abituale quando scegli una modalità di lavaggio ad alta temperatura.
  3. Fare riferimento all’etichetta di lavaggio sul tessuto per evitare di danneggiare le fibre del tessuto.

Passaggio 7: asciugare il tessuto

I jeans si asciugano su una tavola di legno
  1. Il passaggio finale consiste nell’asciugare il tessuto interessato dalla macchia di vernice.
  2. Se quest’ultimo persiste, dovrai ripetere il metodo sopra descritto prima di mettere la biancheria nell’asciugatrice.
  3. Puoi anche lasciare asciugare l’oggetto all’aria.
  4. E se vai di fretta, non esitare a usare l’asciugacapelli.

Come rimuovere specifiche macchie di vernice dai vestiti?

Come avrai capito, il bicarbonato può essere un buon modo per rimuovere la vernice dai vestiti e dalle fibre tessili. Ma il consiglio fondamentale per togliere le macchie di vernice dai tessuti è agire velocemente. Lo dimostra il consiglio di  Ryan McKenzie , co-fondatore di “Tru Earth”, azienda specializzata in pulizie ecologiche, intervistato dal sito  homesandgardens.com . Secondo l’esperto, qualunque sia la natura della macchia di vernice, occorre pulirla rapidamente affinché il segno non diventi permanente.

Come rimuovere le macchie di vernice a base acqua?

  • Il bicarbonato di sodio è un modo conveniente per rimuovere la vernice a base d’acqua dai vestiti. E non è tutto: la polvere bianca è utile per neutralizzare i forti odori che persistono sul tessuto. Se decidi di utilizzare questo prodotto, segui il metodo sopra descritto per pulire i segni di schizzi di vernice .
  • Fondi di caffè: questo ingrediente produce gli stessi effetti del bicarbonato di sodio. Applicare un dosaggio simile mescolando un cucchiaio di fondi di caffè con qualche goccia d’acqua. Coprire completamente la macchia con il prodotto e lasciare agire per un’ora prima di risciacquare. Il risultato è impeccabile!

Come rimuovere le macchie di vernice a base di olio?

La pulizia dei vestiti macchiati con vernice a base di olio richiede generalmente più tempo rispetto alla vernice a base d’acqua. Dovrai seguire gli stessi passaggi per raschiare via la vernice in eccesso, asciugare il liquido in eccesso con un panno per la pulizia e risciacquare l’area macchiata. Per una pulizia approfondita, McKenzie consiglia di utilizzare la trementina.

  1. Con un panno imbevuto di questo prodotto, bagnare la zona macchiata con pittura ad olio.
  2. Lasciare agire il prodotto quindi strofinare nuovamente con un panno pulito e umido.
  3. Se le macchie persistono, immergere l’indumento durante la notte in una soluzione di acqua e detersivo per piatti o detersivo per bucato.

Come togliere le macchie di pittura sui muri?

Generalmente  le pitture murali  utilizzate sono prodotti a base acqua. La buona notizia è che le macchie di vernice a base acqua possono essere rimosse facilmente con una soluzione di acqua e sapone. E non dovrai necessariamente utilizzare prodotti aggiuntivi per affrontare le macchie ostinate.
Laura Mountford, influencer della pulizia e autrice di Live Laugh Laundry, descrive il suo metodo di pulizia in questo modo:

  1. Immergi l’indumento macchiato in un lavandino riempito per metà con acqua tiepida e per metà con detersivo.
  2. Tampona la macchia con un panno imbevuto di acqua saponata.
  3. Ripetere l’operazione finché la macchia sul tessuto non sarà completamente scomparsa.

Naturalmente il metodo suggerito si basa sull’utilizzo di prodotti ecologici e rispettosi dell’ambiente.

Come rimuovere le macchie di vernice incrostate dalla moquette o dalla tappezzeria?

Pennello sul tappeto con macchia di vernice

Tappezzerie e tappeti non sono sempre facili da maneggiare, sia a mano che in lavatrice. Il metodo utilizzato per rimuovere le macchie di vernice su questo tipo di materiale dipende poi dal tipo di vernice e dalla natura della macchia (umida o asciutta).

Rimozione delle macchie di vernice a base acqua dal tappeto

Rimuovere una macchia dal tappeto con un cucchiaio
  • Vernice fresca e bagnata sul tappeto

La migliore soluzione di pulizia possibile è quella di poter rimuovere la vernice mentre è ancora fresca. Ecco come farlo:

  1. Rimuovere la vernice in eccesso ancora bagnata utilizzando un coltello, un cucchiaio o una vecchia carta di credito.
  2. Con un tovagliolo di carta o un panno bianco umido, asciuga la vernice in eccesso dal tappeto.
  3. Continua a tamponare finché la macchia non scompare.
  4. Asciugare il tappeto utilizzando un asciugamano pulito o un panno asciutto.
  5. Lascialo asciugare all’aria.
  • Vernice secca sul tappeto
Vernice secca sul tappeto

Se non sei riuscito a reagire in tempo, rimuovi la macchia di vernice secca con acqua saponata. Questo suggerimento vale per le vernici a base d’acqua, non per le vernici a olio.

  1. In una piccola ciotola di acqua calda, aggiungi tre gocce di detersivo per piatti.
  2. Immergi uno spazzolino da denti usato o uno spazzolino a setole morbide nella soluzione saponata.
  3. Strofinare delicatamente la zona macchiata e lasciare agire il prodotto per 5 minuti.
  4. Trascorso questo tempo, raschiate la superficie del tappeto per eliminare le tracce di vernice.
  5. Utilizzando un tovagliolo di carta o un panno umido, tamponare l’area per assorbire il liquido colorato.
  6. Se necessario, aggiungi altro sapone e strofina energicamente.
  7. La macchia persiste sul tappeto? Utilizzare un ferro da stiro a vapore con la piastra o la bocchetta lontano dalla superficie da pulire. Il calore può infatti sciogliere la vernice incastrata nelle fibre.
  8. Se hai rimosso con successo la vernice con il calore, continua a tamponare per rimuovere i segni ostinati.
  9. Lascia asciugare il tappeto all’aria e passa l’aspirapolvere per gonfiare nuovamente le fibre.

Rimozione delle macchie di pittura ad olio dal tappeto

Come avrai capito, rimuovere una macchia di pittura ad olio può essere un compito noioso. Perché, a differenza della vernice a base acqua, richiederà più tempo ed energia.

  1. Usando una graffetta, separa le fibre pulite da quelle macchiate di vernice.
  2. Seguire i soliti passaggi per raschiare e assorbire la vernice in eccesso.
  3. Tratta l’area con un solvente. Fare riferimento all’etichetta del tappeto per scoprire quale prodotto utilizzare. Puoi scegliere di utilizzare acqua ragia minerale, diluente per vernici o trementina.
  4. Applicare una piccola quantità di prodotto su un panno pulito prima di tamponare la zona. Evitare lo sfregamento.

Attenzione

Smacchiatori come alcool, acetone, trementina e altri diluenti possono scolorire il tappeto. Eseguire una prova su una zona poco visibile del tappeto prima di iniziare la rimozione delle macchie.

Ti sono piaciuti i nostri consigli per rimuovere le macchie di vernice? Tocca a te applicarli a casa… Presta attenzione ai materiali puliti e alla natura degli schizzi.

Domande frequenti

Come pulire i segni di vernice da un muro bianco?

Le macchie di vernice sul muro non sono facili da rimuovere poiché si asciugano rapidamente sulla superficie. Quindi prova una soluzione a base di aceto:

  1. Mescola una parte di aceto bianco con una parte di acqua saponata.
  2. Applicare la soluzione utilizzando un panno direttamente sul muro.
  3. Strofina secondo necessità utilizzando un vecchio spazzolino da denti.
  4. Ripetere l’operazione se la macchia persiste sul muro.

Allo stesso modo, l’alcol denaturato applicato direttamente sul muro può avere un effetto immediato sulla rimozione delle macchie.

Il bicarbonato di sodio può essere utilizzato per rimuovere la vernice dal metallo?

Il bicarbonato di sodio è utile per rimuovere vernici a base d’acqua come l’acrilico, soprattutto da superfici metalliche come maniglie delle porte e altro. Seguire il metodo sopra per una pulizia approfondita.

Il bicarbonato di sodio funziona sulle superfici in legno?

Il bicarbonato di sodio può danneggiare le superfici in legno. Usarlo come detergente o smacchiatore può effettivamente deteriorare questo materiale. Preferite invece una soluzione a base di detersivo per piatti diluito in acqua.