Press ESC to close

Come sbarazzarsi delle lumache? I nostri 5 consigli

Il tuo più piccolo è sempre super eccitato quando incontra una lumaca in giardino. Sì, certo, è una bella attrazione per i più piccoli. Ma, nel profondo del tuo cuore, dici a te stesso: “Se ce n’è uno in giro, probabilmente non è solo!” E il solo pensiero di una sfilza di lumache e lumache in agguato intorno al tuo orto ti manda nel panico. Basti pensare che si tratta di una vera e propria piaga per tutti i giardinieri che coltivano frutta e verdura con passione. Come puoi proteggere le tue piante da questi parassiti voraci che rovinano il tuo futuro raccolto? Non preoccuparti, non c’è bisogno di usare il modo più duro: alcune trappole e repellenti naturali faranno il trucco. Dai un’occhiata qui sotto.

Invasione di lumache in giardino: quali sono le cause?

Lumache sui fiori

Ah, è piuttosto difficile scappare! Le lumache sono note per divorare praticamente tutto ciò che è verde. In verità, non c’è quasi nulla nel tuo giardino che non mangeranno! Lumache e lumache amano il fogliame, gli steli e le piantine. Quindi sì, c’era da aspettarselo, è comune vederli devastare le giovani piante in crescita. E non c’è modo di fermarli: questi parassiti possono persino mordere direttamente il tuo frutto maturo per bere questo famoso gas etilene, che adorano. Quindi, per non essere troppo sorpresi dalla loro presenza, ecco le piante che attirano maggiormente questi indesiderabili: basilico, cavolo, fagioli, lattuga, rabarbaro, carote, cavolo rapa e cavolo. Sì, sfortuna, anche tu li ami molto e adornano il tuo orto!

Detto questo, invece, ci sono anche piante che respingono lumache e lumache: tra queste ci sono il rosmarino, la lavanda, la salvia, il nasturzio, la begonia e i gerani. Potresti anche cogliere l’occasione per piantarli per spingerli il più possibile fuori dal tuo giardino. Come bonus, terrete a bada tutte le zanzare cattive allo stesso tempo.

I nostri 5 consigli anti-lumaca per tenerli lontani dal giardino

È importante sapere che questi animali amano nutrirsi di notte o all’alba quando fa ancora un po’ fresco e il terreno è umido. Attaccano i tuoi raccolti senza pietà, divorando tutte le giovani piante! Se, da un giorno all’altro, si notano grandi buchi irregolari che compaiono sulle foglie, è davvero un segno che le lumache si sono insediate nella zona.

Allo stesso modo, i segni di fango sul terreno non lasciano dubbi. Ovviamente, spesso è difficile coglierli in flagrante. Come proteggere lattuga, cavoli, lamponi e fragole? Dimentica le sostanze chimiche, i nostri rimedi casalinghi li spaventeranno senza tante cerimonie.

Naturalmente, quando sono abbastanza grandi e ben visibili, puoi facilmente afferrarli con le mani e allontanarli dall’orto. Ma, ovviamente, ci vuole più tempo e potresti non avere voglia di sporcarti. In tal caso, è meglio optare per le seguenti soluzioni:

1. Barriere

L’idea sarebbe già quella di creare delle barriere per impedire loro di avvicinarsi alle tue piante. Si noti che questi molluschi odiano il rame, quindi hai la possibilità di circondare le colture con filo di rame per bloccare la loro strada. Ma ci sono anche altri ostacoli interessanti, come cenere sparsa intorno alle piante, pezzi di guscio d’uovo, ghiaia, sabbia, segatura o persino fondi di caffè. Tutti questi componenti hanno un talento per dissuadere lumache e lumache dall’andare avanti.

2. Sapone

Un altro modo ecologico per controllare i molluschi è spruzzare il sapone a base di noci di sapone. Mettili intorno alle colture e questi invasori lasceranno immediatamente il tuo orto.

3. Bucce d’arancia

Oh sì, puoi anche usare le bucce d’arancia per attirare lumache e lumache.

Modo d’uso:

  1. Spargeteli la sera intorno alle piante (a faccia in su) e la mattina li troverete tutt’intorno.
  2. In questo modo, puoi sbarazzartene facilmente!

4. Aglio

L’aglio è un ottimo repellente: il suo odore respingerà questi parassiti, così come altri parassiti che cercheranno di aggirarsi in giro.

Modo d’uso:

  1. Preparare una macerazione con 4 spicchi d’aglio schiacciati per litro di acqua bollente.
  2. Lasciare in posa per 12 ore, filtrare e diluire con 1 litro d’acqua.
  3. Da lì, puoi spruzzare la soluzione sulle piante più vulnerabili.

5. Sale

Una ciotola piena di sale

Sei vittima di un’infestazione di lumache in giardino? Non guardare troppo lontano, la tua arma infallibile è in cucina: il sale. Ma, preferiamo avvertirvi subito, questa soluzione è piuttosto radicale, da usare con parsimonia. Questo perché il contatto con il sale priva il corpo della lumaca del suo strato protettivo e inizia a seccarsi.

Modo d’uso:

  1. Preparare 30 g di sale da cucina con 1/2 litro di acqua tiepida.
  2. Mescolare bene la soluzione per sciogliere perfettamente il sale.
  3. Spruzzare poi quest’acqua salata sul terreno, nelle zone più frequentate dai molluschi.
  4. Eseguire questo trattamento la sera o la mattina presto, quando questi parassiti escono per nutrirsi.

Cautela

Se hai intenzione di versare il sale direttamente sui parassiti  che incontri, fallo solo come ultima risorsa. Questo perché una soluzione salina al 60% può ucciderli all’istante. Allo stesso modo, una concentrazione più bassa rischia di provocare una morte più lenta, ma straziante. Attenzione: questo metodo è rischioso anche per il benessere delle tue piante. Se il sale in eccesso penetra nel terreno, alcune piante potrebbero non tollerare l’elevata salinità e potrebbero soffrirne. Quindi, attenzione all’uso del sale!

FYI

Non dimenticare di tenere d’occhio tutti gli elementi e i materiali della zona, dove questi parassiti potrebbero rifugiarsi. Rimuovendoli da lì, saranno messi a nudo e non avranno un posto dove nascondersi!