Il bagno è una delle stanze più frequentate della casa. Ma è anche quello che accumula più sporco e muffe, a causa dell’elevata concentrazione di umidità che prevale in questo ambiente. Naturalmente, non dovresti lesinare sulla sua manutenzione e pulirlo regolarmente ed efficacemente. Il problema, nonostante un’accurata pulizia, è che questa zona è ancora infestata da odori sgradevoli. Spesso si notano odori fastidiosi che fuoriescono dal bagno per profumare altre stanze della casa. I responsabili sono tanti: tubi, tartaro, umidità, funghi, urina…

Fortunatamente, per ovviare a questo problema, esiste un elenco di soluzioni naturali ed ecologiche in grado non solo di deodorare la stanza, ma anche di donarle una freschezza delicatamente profumata. Come eliminare l’odore di urina e altri fumi sgradevoli che affliggono il bagno? Ecco alcuni consigli semplici e pratici da applicare il più spesso possibile.

Ecco come eliminare l’odore di urina

Se vuoi eliminare questo odore, ti consigliamo di preparare questo deodorante per ambienti fatto in casa. Niente potrebbe essere più facile e veloce!

Leggi anche: Padella bruciata? Graffiare è inutile, ecco il trucco per rimuovere facilmente i residui attaccati

Avrai bisogno:

cannella in polvere

  • Scorza di arancia, limone, mandarino o pompelmo
  • Un contenitore di vetro medio come una ciotola
  • 1 cucchiaio di chiodi di garofano
  • 1 cucchiaio di cannella in polvere
  • Un pezzo di stoffa
  • Elastico, spago o elastico

Metti le scorze di agrumi (puoi sceglierne solo una o mescolarne diverse) nel contenitore di medie dimensioni. Versare il cucchiaio di cannella  sopra la scorza. Quindi aggiungere il cucchiaio di chiodi di garofano nella ciotola. Una volta che tutti gli ingredienti sono insieme, mescolare bene e coprire il contenitore con il piccolo pezzo di stoffa. Sopra il tessuto, posiziona l’elastico o il filo in modo che sia fissato saldamente al contenitore e possa passare l’aria.

Puoi decorare il contenitore prima di installarlo nel tuo bagno. Dopo due settimane, valuta la possibilità di modificare il contenuto ripetendo lo stesso processo.

Ti accorgi molto rapidamente che i cattivi odori non sono più rilevanti!

Ecco altri consigli per far profumare il tuo bagno

Il tuo bagno può avere un cattivo odore per vari motivi, tra cui l’eccesso di umidità che si verifica quando usiamo la vasca da bagno o la doccia. Questo genera funghi, muffe e incrostazioni sulle pareti. Da qui la persistenza di odori sgradevoli!

Ma basta seguire questi pochi consigli per purificare l’atmosfera e scacciare i cattivi odori:

Pulizia frequente

Non lo ripeteremo mai abbastanza: questa parte deve essere mantenuta frequentemente. La pulizia regolare è il modo migliore per mantenere il tuo bagno profumato . Pulindo adeguatamente il wc, il pavimento, il lavandino, la vasca da bagno o la doccia, riuscirete ad eliminare una grande quantità di sporco e odori di muffa che puzzano l’ambiente.

Aerazione

ventilare il bagno

La ventilazione rimane un punto essenziale per consentire al bagno di rimanere adeguatamente ventilato per evitare l’effetto del confinamento e la proliferazione di batteri. Per questo è fondamentale avere una finestra  all’interno della stanza e, se non ne hai una, punta su un ventilatore o un sistema di ventilazione che faccia circolare l’aria.

L’apertura della finestra ti permetterà di avere una buona circolazione dell’aria dall’interno verso l’esterno e viceversa, in modo che non ci sia umidità o troppi fumi. Si consiglia inoltre di lasciare la porta aperta quando non utilizzata per favorire al meglio la circolazione dell’aria.

Disinfezione giornaliera

La disinfezione è importante anche per contribuire alla pulizia ma soprattutto per evitare la possibilità di contaminazione da parte di germi, batteri e funghi. Per una migliore disinfezione si consiglia di utilizzare uno spray alcolico e di pulire quotidianamente le superfici più difficili e macchiate con un panno in microfibra.

deodoranti per ambienti

I deodoranti per ambienti sono perfetti da tenere sempre in bagno. Ovviamente puoi acquistarli, ma a volte è meglio ed economico prepararli in casa. In questo senso potrai scegliere gli ingredienti che più ti piacciono o che hai a portata di mano.

Ricorda: se hai intenzione di creare il tuo deodorante per ambienti per il tuo bagno, considera sempre l’utilizzo di agrumi che fungono anche da disinfettanti, foglie aromatiche e fiori dolci. Questo vi permetterà di avere una delicata profumazione nella stanza.

Pulizia delle pareti

pulizia delle pareti del bagno

logo pinterest

Pulizia pareti bagno – Fonte: spm

Molte persone dimenticano questo passaggio di pulizia. Tuttavia, rimane essenziale!

Leggi anche: Come togliere le macchie di muffa dai vestiti con ingredienti naturali?

Quando si tratta del bagno, questa zona deve essere assolutamente pulita a fondo per evitare l’accumulo di umidità eccessiva e quindi lo sviluppo di funghi e muffe. Sii paziente e meticoloso perché si tratta di macchie piuttosto difficili da combattere, ma possono generare nel tempo un odore molto sgradevole.

Prestare sempre particolare attenzione alla pulizia delle piastrelle e delle ceramiche. Pulisci gli angoli più piccoli dove si incastra lo sporco. Questo è spesso anche il luogo in cui i cattivi odori si dissolvono!

Leggi anche: Come eliminare gli odori di vernice in casa?