Per deodorare, smacchiare o pulire bene il pavimento, il bicarbonato è uno degli ingredienti ecologici indispensabili nei consigli della nonna! Scopri come usarlo per sciogliere lo sporco da una padella arrugginita, bruciata o macchiata.

Il bicarbonato di sodio ha diversi usi, ma uno di questi rimane ancora sconosciuto. Questa polvere bianca rimuove i residui ostinati attaccati alla padella. Questo disinfettante ecologico ti aiuterà a ripristinare la lucentezza di quest’ultimo.

Come pulire una padella con il bicarbonato di sodio?

La pulizia delle pentole può essere un compito noioso, soprattutto perché il detersivo per piatti a volte non rimuove i residui che rimangono su questi utensili. Fortunatamente,  il bicarbonato di sodio è qui per aiutare  e funge da alternativa al detersivo, che è spesso pieno di sostanze chimiche che possono rovinare la superficie. Piuttosto che buttare via questo oggetto, puoi dargli una seconda vita con questo rimedio ecologico. Grazie a questo metodo potrai disincrostare e far risplendere ogni giorno questo indispensabile strumento da cucina. Questo trucco è molto efficace ed economico.

Leggi anche: Vantaggi e svantaggi del pellet di legno: un modo semplice per riscaldare senza gas o elettricità

bicarbonato di sodio

Se  questa efficace polvere bianca per sturare gli scarichie sbiancare la biancheria è efficace per pulire una padella, è per le sue proprietà abrasive e disinfettanti. Il bicarbonato di sodio non solo farà brillare la tua padella, ma ti aiuterà anche a sbarazzarti dei  segni di cottura ostinati. Questo eccezionale ingrediente System D per la casa rimuove anche i depositi di calcare sulla ceramica.

Come ripristinare la brillantezza della tua padella con il bicarbonato di sodio?

Questo semplice ingrediente ti aiuterà a pulire questo utensile da cucina essenziale. Per sfruttare questo trucchetto vi servirà del bicarbonato di sodio con l’aceto di mele,  un ingrediente dai formidabili benefici per la salute . La combinazione di questi due ingredienti sblocca lo sporco attaccato alla padella. Inizia cospargendo un sottile strato di questa polvere bianca prima di versare un generoso filo di questa soluzione acida naturale. Lasciare agire questa miscela, che può  rimuovere i residui ostinati  per un minuto. Tutto quello che devi fare è sciacquare con acqua fredda e pulire con un panno in microfibra. Magia, vero?

scompaiono i segni di bruciatura

Esistono altri detergenti del sistema D per pulire la padella

Se il metodo con bicarbonato di sodio e aceto di mele funziona, esiste  un’altra tecnica del Sistema D  che ti permetterà di osservare risultati simili. Gli ingredienti da utilizzare sono a portata di cucina!

Leggi anche: Ecco perché è importante non rompere più le uova sul bordo della padella: è rischioso

– Sale, bicarbonato e detersivo per piatti per pulire la padella

Per sfruttare questa tecnica del sistema D, dovrai capovolgere la padella e strofinarla con lana d’acciaio. Quindi aggiungere sale e uno strato di bicarbonato di sodio. Quindi versa del detersivo per piatti in questo vestito, che strofini con una spugna ruvida. Lasciate questa preparazione su cui metterete  dei tovaglioli di carta sul fondo e sulle pareti . Immergili nell’aceto bianco, un ingrediente di Whole House System D  , e lasciali riposare per qualche minuto. Dopo questa attesa sciacquate la padella e pulitela con il lato verde di una spugna. La tua stufa avrà ritrovato il suo splendore fin dal primo giorno.

bicarbonato di sodio

Avrete capito: per pulire una padella senza rovinarla, il bicarbonato è l’ideale. Questo prodotto essenziale per la manutenzione della casa ti darà risultati sorprendenti!

Leggi anche:  Il trucco per far sì che i pancake non si attacchino più alla padella