I funghi champignon sono alcuni dei funghi commestibili più famosi e sono considerati i più sicuri. Questi funghi contengono moltissime sostanze nutritive per l’organismo: fibre, proteine, vitamine e minerali. Inoltre, i funghi champignon sono ricchi di antiossidanti, quindi contribuiscono a rafforzare il sistema immunitario.

Oltre ad avere molti benefici per la salute, i funghi sono molto gustosi, aromatici e sazianti e vengono preparati in vari modi. Oggi il team di Bucatarul.tv vi propone 10 consigli per scegliere i giusti funghi freschi. Ora saprai come scegliere e mantenere freschi i funghi. Evita quelli scuri e secchi!

COME SCEGLIERE I FUNGHI

1. I funghi freschi devono essere bianchi o leggermente marroni. Se notate che i funghi sono leggermente anneriti, significa che sono troppo maturi. Questo tipo di funghi non sono dannosi per l’organismo, ma diventano rigidi dopo la preparazione.

2. Le teste dei funghi freschi non devono presentare macchie scure e inclusioni sulla parte superiore. Ciò indica che questi funghi sono rimasti sul bancone per troppo tempo.

3. Inoltre, se la buccia tra l’asta e il cappello è danneggiata, significa che questi funghi non sono freschi e non bisogna acquistarli. 4. Al tatto i funghi devono risultare densi ed elastici. Se i funghi sono morbidi significa che hanno cominciato a marcire.

5. I funghi devono avere un aroma gradevole, se i funghi hanno odore di umidità, molto probabilmente sono stati conservati in condizioni inadeguate o raccolti per lungo tempo.

6. Non comprare mai funghi con la superficie scivolosa e appiccicosa, sono rovinati. I funghi più pericolosi hanno una buccia marrone scuro tra il gambo e il cappello.

7. La temperatura di conservazione è un fattore primario che influenza la freschezza dei funghi. Se conservi i funghi ad una temperatura di +4 gradi, le loro proprietà nutrizionali si conserveranno solo per 5 giorni. I funghi conservati a temperatura ambiente inizieranno a deteriorarsi dopo 6 ore.

8. I medici consigliano inoltre di non consumare funghi che sono rimasti in frigorifero per 3-4 giorni, sono diventati neri e ricoperti di macchie, perché c’è il rischio di avvelenamenti con questi prodotti. Per questo motivo vi consigliamo di acquistare una quantità adeguata di funghi, che potrete consumare per diversi giorni.

9. Molte casalinghe congelano i funghi. Se conservi i funghi nel congelatore, non si rovineranno, ma perderanno tutte le loro proprietà. 10. Se vi piacciono i funghi crudi, allora dovete scegliere quelli senza difetti, perché non sono sottoposti a trattamento termico.