Subito dopo la spesa, arriva il passaggio più entusiasmante ma anche più laborioso: l’installazione dei prodotti nel frigorifero. Non si tratta di trascurare questo rituale di conservazione o di farlo in fretta. La tua salute è in gioco! In modo intelligente e coscienzioso, è quindi essenziale prendersi il proprio tempo per mettere ogni cosa al suo posto. Per gli appassionati di stoccaggio e le persone più organizzate, è un vero piacere. Per i meno pazienti e i più disordinati, può trasformarsi rapidamente in un calvario. Per quest’ultimo, a volte è anche un vero mal di testa. Prendi, ad esempio, dove metti di solito la maionese e la ricotta? Nella porta del frigo? Oops, pessima abitudine. Spieghiamo perché.

Quando si parla di porta del frigorifero , si pensa direttamente allo sbalzo di temperatura che l’elettrodomestico subisce aprendolo e chiudendolo nell’arco della giornata. Questo gesto ricorrente permette all’aria fredda di fuoriuscire all’interno e di trasformarsi in aria calda, che danneggia alcuni alimenti conservati in questa porta.

Perché non è consigliabile conservare la maionese o il formaggio nella porta del frigorifero?

frigorifero aperto

In verità, non sono solo il latte fermentato e la maionese che non dovrebbero stare sulla porta del frigo. Tutti gli altri prodotti deperibili e gli alimenti a base di latte o uova devono essere conservati in un luogo appropriato nel frigorifero. Gli elettrodomestici moderni di solito hanno un cassetto per gastronomia e latticini. Qui è dove dovresti conservare ingredienti come maionese, fiocchi di latte (come la ricotta),   crema di formaggio , ecc.

Leggi anche:  A cosa serve il 4° lato della grattugia? Una funzione sconosciuta super utile

Si noti che tutti questi alimenti si deteriorano facilmente e diventano dannosi per la salute. Chi ha mai avuto il dispiacere di aprire un barattolo di latte acido andato a male o una maionese ammuffita sa di cosa stiamo parlando. Batteri e muffe possono crescere lì, causando gravi infezioni alimentari nei consumatori. Ma, a proposito, perché è così sconsigliabile utilizzare la porta del frigorifero per conservare questi alimenti?

Perché evitare la porta del frigorifero per conservare i latticini?

Semplicemente perché la porta del frigorifero è il luogo che risente maggiormente delle variazioni di temperatura. Prova con due lattine di soda, per esempio. Mettine uno all’interno del frigorifero e un altro direttamente nella porta. Lasciali lì per alcune ore mentre usi normalmente la tua cucina. Durante il controllo, scoprirai che la lattina che è stata installata nella porta del frigorifero è molto meno fresca dell’altra.

Leggi anche: Il trucco per fare deliziose patatine al microonde: un ingrediente a sorpresa fa la differenza

Inoltre, l’apertura e la chiusura di questa porta non è benefica per il cibo, poiché è costantemente a contatto con l’ambiente esterno carico di microrganismi dannosi. D’ora in poi, pensa attentamente prima di conservare i tuoi prodotti lattiero-caseari e deperibili.

Altri alimenti che non devono essere conservati nella porta del frigorifero

porta del frigorifero dei prodotti conservati

Come i latticini in generale, anche frutta e verdura sono tra i prodotti più delicati da conservare. Assicurati di riporli preferibilmente nel cassetto corrispondente e non sui ripiani della porta. Attenzione, anche mettere un cartone di latte aperto nella porta del frigorifero non è una buona idea, soprattutto se tende a traballare. È un prodotto molto sensibile che si contamina molto facilmente. Puoi sfruttare questi ripiani per mettere le bevande  che vuoi conservare più a lungo, salse come senape e marmellate.

Leggi anche: Il trucco per preparare deliziose frittelle soffici e leggere: basta aggiungere questo ingrediente inaspettato