Che si tratti di cuocere un pavé o anche un salmone greco, in genere si usa la padella. Dopotutto, è così che lo facciamo tutti, no? Ma sapevi che esiste un metodo nuovo, più ecologico ed economico per raggiungere questo obiettivo? Spiegazione.

Metti via le padelle e spegni il forno, perché non ti serviranno più per cuocere il tuo salmone. Ti presentiamo un nuovo trucco che ti permetterà di prendere due piccioni con una fava!

Il cibo può essere cotto in lavastoviglie?

Se ti viene detto di usare la lavastoviglie per cucinare il cibo , alcuni di voi potrebbero trovarlo strano, mentre altri potrebbero pensare che sia tutt’altro che igienico, ripensaci! Se questo metodo è nuovo per te, molte persone lo usano da anni, compresi gli chef che cercano di preservare il sapore dei piatti in questo modo, scuotendo i codici della cucina tradizionale. Tuttavia, sebbene tu  possa cucinare cibi diversi, tra cui  carne, riso, foie gras o pesce… Oggi ci concentreremo principalmente sulla cottura del salmone. Inoltre, e grazie a questo metodo, puoi dire addio al persistente odore di pesce in cucina dopo la cottura.

Leggi anche: Prima dell’uso, metti la padella sulla porta della lavastoviglie. Questo evita un fastidioso problema

Cuocere il cibo in lavastoviglie

Come cucinare il salmone in lavastoviglie?

 Cucinare il salmone in lavastoviglie può sembrare strano e poco attraente a prima vista. Non a caso si pensa che quest’ultimo finirà per essere inzuppato di detersivo, acqua e residui di cibo, ma è ben lungi dall’essere così. Inoltre,  a differenza della cottura al forno o della frittura in padella, risulterà più morbido e masticabile . Quindi ecco come procedere:

  • Carica la tua lavastoviglie con le posate e gli utensili che desideri pulire.
  • Prepara il tuo salmone come al solito.
  • Mettilo in un contenitore ermetico (sacco sottovuoto o scatola di vetro con coperchio) o avvolgilo strettamente in più strati di carta stagnola in modo che acqua o detersivo non possano penetrarvi.
  • Puoi aggiungere limone o rosmarino se vuoi.
  • Chiudi il contenitore e posizionalo nel cestello superiore della lavastoviglie.
  • Esegui un ciclo di lavaggio oltre i 60 gradi.
  • Alla fine del ciclo, il tuo salmone sarà cotto e potrai gustarlo.
Salmone cotto in lavastoviglie

Cucinare il salmone in lavastoviglie per consumare meno energia elettrica: come funziona?

Ti starai chiedendo perché dovresti optare per questo nuovo metodo di cottura. Immagina che cuocere il salmone o altri cibi  in lavastoviglie durante un ciclo di lavaggio abbia diversi vantaggi. Questo metodo di cottura, infatti, ti consente di liberarti per concentrarti su altri compiti più importanti, ma soprattutto di  ridurre il tuo consumo di elettricità, poiché non utilizzerai elettrodomestici che consumano energia come il piano cottura, il forno o il microonde . Inoltre, questa tecnica consente sia di preservare il gusto gustoso dei cibi sia i loro nutrienti. In altre parole, mangerai più sano.

Leggi anche: Non avviare la lavastoviglie con il programma eco: ecco i danni che potrebbe causare

Riduci la bolletta elettrica

Cucinare il salmone o altri cibi in lavastoviglie mentre lavi le posate può farti risparmiare tempo e, cosa più importante, aiutarti a ridurre il consumo di energia.

Leggi anche: La tua lavastoviglie ha un cattivo odore? Basta una tazzina di questo prodotto a 0,20 centesimi per dire addio al problema