L’estate è alle nostre porte. A causa delle alte temperature e dell’ambiente secco, le tue piante da interno necessitano di cure più specifiche. Proprio come il freddo invernale, anche il caldo estivo può avere effetti negativi sui tuoi vasi di fiori. E le conseguenze possono essere fatali: senza le dovute precauzioni, questo periodo dell’anno può portare alla secchezza delle foglie e al proliferare di parassiti che colpiscono molto le tue piante.

Per aiutare le tue piante ornamentali a fiorire correttamente ed evitare certe tipiche malattie estive, devi assolutamente apportare qualche piccolo accorgimento in casa. Basta spostarli in angoli più adatti in modo che la loro crescita non ne risenta e soprattutto per evitare che i tuoi fiori appassiscano prima del tempo. Ecco alcuni suggerimenti per la manutenzione da seguire alla lettera.

Dove è meglio spostare i vasi delle piante in estate?

piante da davanzale

Come sicuramente saprai, alcune piiante  preferiscono la luce naturale, crescendo comodamente in un ambiente più caldo e sopportando anche la luce solare diretta. Generalmente queste piante ne approfittano per crescere più velocemente e avere una fioritura abbondante durante questo periodo. Se hai questo tipo di piante in casa, è un grande vantaggio poiché sfrutterai appieno la loro resistenza al calore spostandole in un luogo più vantaggioso per te.

Leggi anche: Come proteggere le piante in inverno? Un giardiniere esperto ha rivelato questi 4 suggerimenti

Così, durante un’ondata di caldo, beneficerai di un insospettabile vantaggio: queste piante, infatti, sono un ottimo mezzo per abbassare di qualche grado la temperatura ambiente in soggiorno o in camera da letto. Basta installare i vasi vicino alla finestra e l’ambiente non sarà più così soffocante. E per una buona ragione, la tua pianta assorbirà gran parte dell’energia solare, proteggendo così la stanza dal calore elevato.

Hai arbusti alti o piante che amano il sole estivo? Tanto meglio, queste piante aiuteranno immediatamente a rinfrescare i tuoi interni.

NB  : abbiate cura di annaffiarle solo al mattino o alla sera, non di giorno, quando fa molto caldo.

Perché le tue piante da appartamento finiscono per appassire?

pianta in vaso da cucina

Abbiamo appena visto l’immenso vantaggio di avere piante resistenti al sole e che hanno la capacità di assorbire il calore e rinfrescare l’ambiente circostante. Sfortunatamente, questo non è il caso di tutte le piante. Occorre quindi individuare quelli che si hanno per non commettere un errore irrecuperabile!

Perché mentre alcune piante amano la luce solare diretta, altre sono molto più sensibili e non sopportano il caldo intenso. Se li esponi, il danno può essere molto significativo. In effetti, le foglie possono quindi appassire immediatamente e la tua pianta potrebbe morire se viene installata vicino alle finestre. Controlla attentamente le condizioni di manutenzione delle tue piante per assicurarti di non commettere errori. Pertanto, se in inverno le tue piante troneggiavano in un angolo più luminoso, fai una modifica: se non sopportano le alte temperature, mettile in una zona più ombreggiata per compensare il minimo rischio di disseccamento.

Attenzione all’irrigazione eccessiva: alcune piante possono appassire molto rapidamente se ricevono troppa acqua. Ancora una volta, dovresti sapere che le piante non hanno tutte le stesse esigenze di umidità. Ad alcuni piace avere un accumulo di acqua nel vaso, mentre altri richiedono solo annaffiature occasionali. Questi ultimi necessitano anche di terreno sabbioso, altrimenti le loro radici   marciscono più velocemente e la pianta alla fine muore.

Un’altra precauzione imperativa da tenere in considerazione: non lasciare mai che una pianta si senta angusta in un vaso inadatto. Risparmiagli questa sofferenza piantandolo in un vaso sempre più grande man mano che cresce. Più adatto è il vaso, più le sue radici si svilupperanno correttamente.

Leggi anche: Cosa versare sulle piante perché resistano all’inverno: una miscela indispensabile per conservarle

Infine, uno dei motivi principali dell’infelicità della pianta non è altro che l’invasione di insetti indesiderati. Si tratta di parassiti che si aggirano in continuazione, soprattutto durante il periodo caldo, e che influenzano notevolmente lo sviluppo delle piante. Il più spesso possibile, esamina attentamente lo stato delle foglie delle tue piante per prendere le misure appropriate. Naturalmente, ci sono tanti insetticidi commerciali quanti sono i repellenti naturali per allontanare tutti questi parassiti e proteggere le tue piante.

Suggerimenti per prendersi cura delle piante d’appartamento nella stagione calda

pianta da interno

  • Pota foglie  e fiori ingialliti il ​​prima possibile.
  • Ti consigliamo di posizionare i vasi lontano dalle pareti, in quanto emanano calore se esposti ad alte temperature.
  • Per sicurezza è meglio coprire le pentole con un canovaccio per evitare che assorbano troppo calore.
  • Nel caso in cui la pianta resti al sole per qualche ora durante la giornata, è consigliabile posizionare il vaso all’interno di un altro vaso più grande.
  • In estate, le alte temperature fanno evaporare l’acqua molto velocemente. Alcune piante avranno quindi bisogno di annaffiature più regolari e più profonde in modo che l’acqua possa raggiungere correttamente le radici.

Qual è la migliore esposizione per le piante?

Se ti stai chiedendo dove posizionare le tue piante d’appartamento, una finestra rivolta a est sarebbe molto meglio di una finestra rivolta a ovest!

Leggi anche: Versa la curcuma sulle tue piante e guarda cosa succede. Il rimedio preferito dai giardinieri esperti