Per fare in modo che il tuo orto abbia successo, è importante sapere quali piante di ortaggi piantare, a seconda della stagione. In effetti, la crescita delle piante dipende molto dal clima. Mentre alcune piante prosperano in ambienti caldi e secchi, altre tollerano bene il freddo e l’umidità. Scopri quali piante puoi coltivare nel tuo orto a febbraio.

L’inverno non è ancora finito, quindi scegli con cura cosa piantare a febbraio. Così riuscirai a coltivare verdure dall’orto e goderti un buon raccolto.

Cosa si può piantare nell’orto a febbraio?

A febbraio si possono piantare carote, pomodori o bulbi della famiglia delle Alliaceae, che comprende aglio, cipolle e scalogno.

Leggi anche: Fino al 25 febbraio scorreranno soldi per questi 3 segni zodiacali

  • Semina le carote alla fine di febbraio
carote

 

La semina delle carote può essere effettuata tra febbraio e marzo, ma è meglio piantare i semi alla fine di febbraio. Seminali prima al riparo,  prima di seminarli nel terreno tra aprile e maggio.  La semina al riparo può essere effettuata all’interno della casa, sotto telai, in serra o sotto miniserre riscaldate. Questa tecnica  protegge le piantine dal freddo, ma anche dalle lumache.

Per ottenere un buon raccolto è importante avere un terreno drenato e leggero, senza sassi o sassi. Evita i terreni pesanti e argillosi che inibiscono la corretta crescita della carota. Si consiglia inoltre di aggiungere un po’ di pacciame alla base delle piante. Ciò limiterà la comparsa di erbacce  e manterrà l’umidità del suolo.  Si noti  che è importante diserbare il terreno,  in modo da favorire il drenaggio dell’acqua. Inoltre, il passo più importante nella coltivazione delle carote è il diradamento, che  consiste  nell’eliminare i giovani germogli fragili,  mantenendo solo quelli forti e vigorosi. Puoi farlo non appena compaiono le prime foglie.

  • Pianta le cipolle a febbraio
cipolle

 

Le cipolle possono essere piantate in bulbi da febbraio, soprattutto nelle regioni miti. La cipolla apprezza il sole e si adatta a qualsiasi tipo di terreno,  purché drenato. Semina i semi a file e coprili con 1 cm di terra. Come con le carote, assottigliate le cipolle  dopo che i semi sono germogliati.

Tra i parassiti temuti da questa pianta vegetale  troviamo la mosca della cipolla. Questo rode le foglie delle giovani piante. Per evitare questo insetto si consiglia di alternare le file di cipolle e carote. Questo è anche chiamato  compagnia vegetale. Questa tecnica consiste nel coltivare insieme determinate piante per migliorare la resa dell’orto e proteggere le piante dai parassiti.

  • Semina i pomodori a febbraio
pomodori

 

Semina i semi dei tuoi pomodori al coperto, da febbraio o marzo. Questo ti permetterà di  trapiantare i giovani germogli nel terreno a maggio.  I pomodori vanno piantati in un luogo soleggiato, al riparo dal vento. Mantieni uno spazio di 80 cm tra le piante e  ricordati di mettere un paletto di pomodoro, cioè un supporto adatto per fissarle. Ricorda di concimare il terreno prima di piantare. Per migliorare il raccolto, aggiungi del concime biologico al pomodoro una o due volte al mese. Innaffia regolarmente le tue piante di pomodoro  ma senza bagnare il fogliame, per evitare malattie crittogamiche che si sviluppano a causa dell’umidità. Si noti che i germogli che compaiono alla giunzione tra le foglie e il fusto devono essere eliminati. Questi si nutrono eccessivamente della linfa  e quindi compromettono la buona crescita di questo frutto. 

  • Pianta l’aglio rosa a febbraio
agli

Esistono diverse varietà di aglio: l’aglio viola, poco resistente, che non sopporta il freddo e il gelo, l’aglio bianco, adatto ai climi miti e temperati, ed infine l’aglio rosa, che sopporta molto bene il freddo e le gelate   Inoltre, piantare l’aglio rosa è l’ideale a febbraio.

Per una coltivazione di aglio di successo,  evitare terreni umidi e argillosi. Separare gli spicchi dalla testa d’aglio e piantare questi piccoli bulbi, con la punta rivolta verso l’alto. Piantare i chiodi di garofano in fila, mantenendo un intervallo di circa 15 cm. Non esitate a smuovere regolarmente il terreno, in modo da arieggiarlo  ed evitare ristagni idrici.  L’eccessiva umidità potrebbe far marcire le tue piante.

Leggi anche: 3 segni zodiacali si stanno preparando per i giorni più belli della loro vita: presto si compiranno

  • Pianta lo scalogno a febbraio
scalogno

 

I bulbi dello scalogno si possono piantare per tutto l’inverno, da gennaio ad aprile,  purché il terreno non sia molto umido.  Prima di piantare, rivoltare il terreno per arieggiarlo e renderlo più leggero, e aggiungere un po’ di sabbia. Pianta i bulbi, distanziando ogni linea di 20 cm l’una dall’altra. Le foglie appariranno dopo un mese, e ogni bulbo darà origine a un ciuffo di piccoli bulbi. Lo scalogno fa parte della stessa famiglia della cipolla. Proteggilo anche dalla mosca della cipolla.

Oltre a queste piante facili da coltivare, puoi coltivare nel tuo orto anche peperoni, peperoni, lattuga o carciofi.

Leggi anche: La luna nuova del 20 febbraio porterà ricchezza a questi segni zodiacali