I fiori sono apprezzati per il loro aspetto decorativo, ma anche per la loro fragranza. Oltre a coltivarli in giardino o in casa, i fiori possono essere recisi e conservati in vasi, per rallegrare gli spazi indoor. È vero che i fiori recisi durano poco e il loro appassimento è inevitabile, ma è possibile allungarne la durata. Scopri il segreto per mantenere i fiori freschi il più a lungo possibile.

I fiori recisi hanno bisogno di cure e cure speciali per mantenerli freschi. Per questo c’è un segreto che ti permette di mantenere a lungo la freschezza del tuo bouquet.

Come mantenere freschi i fiori recisi per molto tempo?

Per mantenere i fiori recisi freschi il più a lungo possibile, è importante sapere come prendersene cura. Per fare ciò, al ricevimento di un mazzo di fiori, si consiglia di procedere come segue:

Leggi anche: 12 semi a crescita rapida che crescono facilmente

  • Taglia i gambi dei fiori recisi

Per prima cosa tagliare i gambi di 2 cm, smussati, utilizzando un paio di forbici affilate e disinfettate. Rendi questa dimensione preferibilmente sott’acqua. Questo taglio diagonale consentirà ai tuoi fiori  di assorbire meglio l’acqua.  Si noti che solo gli steli possono essere a contatto con l’acqua. Detto questo, sentiti libero di rimuovere le foglie inferiori. Ciò impedirà loro di marcire, il che può danneggiare i tuoi fiori.

Composizioni floreali in vaso

 

Con il passare dei giorni non esitate a togliere le foglie ormai secche e i fiori appassiti. Se li tieni, potrebbero rilasciare sostanze nell’acqua  che possono far appassire più velocemente i fiori freschi.

  • Prenditi cura dell’acqua dei fiori

Dopo aver tagliato gli steli, metti i tuoi fiori  in un vaso pulito  contenente acqua fresca  a temperatura ambiente.  Nota che l’acqua dovrebbe coprire solo la metà dei gambi e non di più. Ricordatevi poi di sciogliere nell’acqua un cucchiaino di zucchero, o una zolletta di zucchero. Questo alimenterà i tuoi fiori  e fornirà loro i nutrienti di cui hanno bisogno.

Per conservare a lungo i fiori è importante  cambiare l’acqua del vaso ogni 48 ore. Quando cambi l’acqua, pensa a pulire e sciacquare bene il vaso, in modo da eliminare i residui dei fiori  che possono marcire nell’acqua se li conservi.  Detto questo, puoi pulire il vaso con una spugna in microfibra imbevuta di una soluzione di bicarbonato e limone. Dopo aver pulito il vaso, aggiungi acqua tiepida, in cui  diluirai mezza compressa di aspirina.  Questa compressa è efficace nel mantenere i fiori freschi a lungo e prolungare la vita dei tuoi mazzi di fiori. Detto questo, il suo ruolo non è quello di fornire nutrienti ai tuoi fiori o di promuovere la fioritura  . come un fertilizzante.   L’aspirina può semplicemente far durare il tuo bouquet di fiori qualche settimana in più  impedendo ai batteri di crescere nell’acqua.

Suggerimento:  per migliorare la qualità dell’acqua del vaso, puoi  aggiungere all’acqua una moneta di rame da 5 centesimi  quando metti i fiori nel vaso per la prima volta. La moneta fungerà da fungicida e impedirà la proliferazione di batteri,  grazie al rame, che è un ottimo antiossidante.

Grazioso mazzo di fiori in un vaso

 

  • Tieni il vaso di fiori nel posto giusto

Per mantenere la freschezza dei fiori è importante  conservare il vaso in un luogo fresco,  lontano da fonti di calore. Puoi tenere il vaso in un luogo luminoso,  ma evita la luce solare diretta.

Leggi anche: Lumache e lumache non sopportano questi fiori. È una buona idea tenerli lontani dal giardino

È anche importante tenere il vaso lontano  dal cesto di frutta.  Questi ultimi producono etilene, capace di accelerare lo sviluppo dei fiori,  e di conseguenza il loro appassimento.

Adottando questi gesti, potrai preservare la freschezza dei tuoi fiori recisi e ritardarne l’appassimento.

Leggi anche: Hai ricevuto dei fiori? Il significato di ogni colore è inaspettato