La grattugia per verdure è uno degli utensili indispensabili in cucina. Tuttavia, i pezzi di verdura possono staccarsi dalla grattugia e cadere sul bancone o sul pavimento, e quelli che si attaccano alle maglie della grattugia devono essere raccolti a mano. Questo metodo noioso può essere reso più semplice con un metodo poco conosciuto di usare la grattugia, specialmente quando hai molte verdure da grattugiare.

Spieghiamo il metodo giusto da adottare per utilizzare la grattugia per verdure e semplificare il tuo lavoro. Risparmierai tempo prezioso in cucina.

Grattugiare una carota

Come si usa la grattugia per verdure?

Innanzitutto è utile sapere che esistono diversi tipi di grattugia come la grattugia a spirale, la grattugia elettrica o la classica grattugia a quattro facce che è la più diffusa.

Leggi anche: Cosa fare se hai salato troppo un piatto? Il trucco magico per catturarlo

Tipi di grattugia

  • Grattugia a spirale: questa grattugia permette di ottenere verdure a strisce formando spirali, come in certi ristoranti. Esiste un classico modello manuale in cui è presente una piccola lama con un foro attraverso il quale fuoriesce la spirale. Ma il modello più recente ha lame di diverso spessore che consentono di avere verdure grattugiate di diverse dimensioni. Alcuni sono usati con una manovella per girare la verdura mentre viene grattugiata mentre altri funzionano come un grande spargipepe.
  • Grattugia Zester: sebbene la sua funzione iniziale sia riservata alla scorza degli agrumi , è possibile utilizzarla anche per grattugiare finemente lo zenzero o l’aglio, ad esempio.
  • Grattugia classica: è quella più utilizzata, soprattutto per i formaggi, ma può essere utilizzata anche per qualsiasi altro prodotto. Ecco alcuni modelli classici di grattugia:
  • Grattugia a lama: questo modello è molto semplice. Ha un manico per tenere la grattugia e ha una sola lama per grattugiare le verdure
  • Grattugia a quattro lati: questa versione è la più popolare. Questa grattugia contiene quattro lati spesso poco utilizzati ma ognuno dei quali ha una funzione ben precisa. C’è il lato della scorza fine, ideale quando si cerca una scorza vicina al polveroso. La doppia griglia di medie dimensioni viene utilizzata per realizzare strisce sottili. La griglia antipolvere è generalmente il lato più utilizzato. E infine, per le fette, il lato che funziona per carote a fette, zucchine e praticamente qualsiasi verdura dura.
  • Grattugia elettrica: Infine, ci sono grattugie elettriche che di solito includono tutte le opzioni di altre grattugie manuali in un unico dispositivo. È anche più pratico da usare e riduce il rischio di tagliarsi. Tuttavia, dovrà essere smontato per lavarlo.
Grattugia scorza di limone

Metodo di utilizzo della classica grattugia

Solitamente, quando maciniamo un determinato alimento, posizioniamo la grattugia sul piatto o sul piano di lavoro, inclinandola leggermente in modo che la frutta o la verdura grattugiata cada direttamente sul piatto. Tuttavia, questo metodo non è molto efficace, poiché pezzi di verdura possono staccarsi dalla grattugia e finire sul piano di lavoro o sul terreno. Si consiglia di appoggiare la grattugia completamente in piano su un piatto o altra superficie e poi grattugiare la verdura. Grazie a questo metodo, il prodotto grattugiato si accumula all’interno della grattugia e non viene perso o rovinato.

Oltre al trucco della grattugia, ci sono altri trucchi culinari che dovresti conoscere

1-Per mantenere il pane fresco più a lungo, metti una mela cruda nella scatola del pane.

2- Dì addio alle tarme del cibo e agli altri  parassiti della dispensa mettendo una foglia di alloro nella confezione dove sono conservati la farina e il riso.

3-Incollando pezzi di pane integrale su una torta, rimarrà fresca più a lungo.

4-Come ridare aroma al caffè? Metti un cubetto di cioccolato fondente con il caffè in una scatola e chiudila per due giorni.

5-Se la tua zuppa è troppo salata, non buttarla via! Metti metà di una patata cruda nella zuppa che farai cuocere per qualche minuto. La verdura assorbirà il sale.

6-Se preferisci delle uova strapazzate più spumose, aggiungi un po’ di latte.

7-Aggiungi un cucchiaio di succo di limone all’acqua quando cuoci il riso in modo che non si attacchi.

Leggi anche:A cosa serve il 4° lato della grattugia? Una funzione sconosciuta super utile

8-L’aggiunta di un pizzico di sale nella padella eviterà che l’olio o qualsiasi altro grasso schizzi sui lati della padella durante la cottura.

Saper usare correttamente i tuoi utensili da cucina come la grattugia per verdure non solo faciliterà il tuo lavoro durante la preparazione del pasto facendoti risparmiare tempo, ma eviterà anche che i prodotti si deteriorino.

Leggi anche: Una trappola per lumache semplice ed efficace. Ecco come catturarli senza perdere tempo