Bevanda anti-influenzale, ovvero l’antibiotico naturale più potente, una ricetta immunostimolante che aiuta a rafforzare il sistema immunitario contro i virus che causano raffreddore o influenza, prevenendo le complicanze virali migliorando la risposta immunitaria.

Puoi bere questo tipo di tè antinfluenzale durante il giorno per prevenire l’influenza o per aiutarti se sei già malato.

Un corpo sano è il modo migliore per evitare e/o combattere il virus dell’influenza. Ma se hai già preso l’influenza, per fortuna, puoi usare ingredienti naturali ed economici per preparare una bevanda che rinforza il sistema immunitario.

Questa bevanda immunostimolante può aiutare a superare più facilmente i sintomi dell’influenza e produrre una risposta immunitaria più forte per il recupero.

I virus respiratori sono una delle principali cause di sintomi di malattie simil-influenzali nei bambini e negli adulti e si raccomanda un trattamento antivirale pratico il prima possibile, soprattutto per quelli con un sistema immunitario compromesso.

Se agisci al primo segno di malattia, questa ricetta di bevanda immunostimolante può aiutare a ridurre la durata della malattia e prevenire complicazioni. Quindi non aspettate che i sintomi siano completamente sviluppati, a quel punto il virus ha già fatto danni e il vostro corpo sta già combattendo troppo duramente, dice Olga, l’autrice del blog.

Tra tutti gli ingredienti di questa bevanda anti-influenzale, l’aglio ha un grande vantaggio nella prevenzione dell’influenza. È particolarmente potente contro il comune raffreddore e l’influenza. L’aglio contiene composti che aiutano il sistema immunitario a combattere.

È stato dimostrato che questi composti stimolano le cellule immunitarie del corpo quando incontrano virus che causano raffreddore o influenza e riducono ulteriormente la gravità del raffreddore e dell’influenza. Ecco perché, secondo Healthy Taste of Life, l’aglio è il miglior ingrediente nel tè dell’influenza e della stagione fredda.

Ingredienti per l’antibiotico naturale

Acqua o tisane, come foglie di limone e menta, entrambe note per la loro attività antivirale e antinfiammatoria. Se avete la febbre alternate con fiori di tiglio. Il tè ai fiori di tiglio contiene composti bioattivi che favoriscono la sudorazione e quindi possono aiutare a ridurre la febbre in modo naturale.

Zenzero – ha un potenziale antinfiammatorio, antibatterico e antivirale. Il fenolo aiuterà a mascherare il sapore dell’aglio e a lenire il mal di gola, ridurre la congestione e inibire la replicazione virale nel tratto respiratorio inferiore.

Limone – può aiutare ad alleviare i sintomi dell’influenza alleviando il mal di gola o il prurito e alleviando la congestione. Inoltre, la vitamina C che contiene favorisce l’assorbimento e l’utilizzo degli antiossidanti e migliora il gusto di questo tè anti-influenzale.

Aglio – contiene oltre 200 fitomolecole biologicamente attive tra cui diversi componenti contenenti zolfo (il più noto è l’allicina) e diversi flavonoidi, inclusa la quercetina – che sono stati segnalati per migliorare una serie di infezioni virali nelle indagini precliniche e cliniche.

L’aglio fresco è il migliore. Non utilizzare prodotti secchi o capsule!

Miele – usa miele di Manuka (il più forte) o qualsiasi altro miele biologico grezzo (questo è facoltativo, per addolcire un po’ la bevanda).

Come preparare la bevanda anti-influenzale

1. Aggiungi le erbe secche (menta) e lo zenzero tritato/grattugiato in una tazza. Versarvi sopra dell’acqua bollente e lasciare in infusione il composto finché non si raffredda.

2. Una volta raffreddato, puoi schiacciare gli spicchi d’aglio e aggiungerli.

3. Taglia un limone a metà, spremi il succo e aggiungilo alla bevanda.

4. Aggiungi un cucchiaino di miele di manuka (preferibile) o qualsiasi miele grezzo che hai a portata di mano. Mescola e bevi lentamente, sorso dopo sorso.

Integratore per un effetto più forte
Si può aggiungere anche olio di origano. Naturalmente, se riesci a sopportare il gusto. Secondo molti studi, l’olio di origano (che contiene carvacrolo e altri fenoli – molecole bioattive nell’olio essenziale di origano) ha dimostrato di avere forti attività antibatteriche, antivirali e antinfiammatorie. Il carvacrolo è considerato sicuro per il consumo.