Con l’arrivo della bella stagione niente più pasti pesanti e ingombranti. Aspiriamo a mangiare cose fresche e leggere. È il momento perfetto per fare scorta di vitamine, verdure e insalate gourmet, ma ipocaloriche. D’estate la lattuga, croccante e saziante, la fa da padrone. Iceberg, rucola, frisée, crescione, romaine… Non mancano le scelte per variare i tuoi pasti! In più, condito con un filo d’olio d’oliva e un po’ di aceto, si sposa perfettamente con un’infinità di cibi per offrirvi gustose insalate miste. Il suo unico problema: tende a imbrunire e rovinarsi rapidamente. Come evitare che appassisca prima del tempo per mantenere più a lungo la freschezza e la consistenza croccante? Qui’

Va capito che  non tutte le verdure sono uguali nel campo della conservazioneSarebbe un errore metterli tutti nello stesso lotto: alcuni infatti resistono perfettamente al freddo, mentre altri possono deteriorarsi più rapidamente in un ambiente molto freddo. In altre parole, il frigorifero non deve essere considerato un tuttofare. Quali verdure sopportano meglio il freddo? Troviamo in particolare la lattuga e i suoi derivati, ma anche cavoli, spinaci, melanzane, bietole, rape, ravanelli, broccoli, fagiolini o cetrioli. Vediamo ora come conservare correttamente la lattuga in modo che rimanga fresca per almeno tre settimane.

Come mantenere la lattuga fresca più a lungo?

lattuga fresca

Una volta acquistata la tua bella lattuga dal fruttivendolo, è importante seguire alcune regole base per conservarla bene in casa. Attenzione, casualmente, questa grande insalata verde è un terreno molto favorevole per vari agenti patogeni, come funghi, muffe e batteri (salmonella ed E. Coli). Per evitare intossicazioni alimentari, è imperativo sciacquare accuratamente la lattuga.

Leggi anche: Il trucco per asciugare velocemente il bucato senza usare l’asciugatrice: senza umidità né muffa

Uno dei consigli più efficaci per mantenere la lattuga in buone condizioni più a lungo è mantenere le foglie intere. Tuttavia è molto importante curare alcuni dettagli: tagliare la lattuga foglia per foglia, lavarle accuratamente e conservarle bene in frigorifero in un contenitore ermetico per prolungarne la vita. In questo modo otterrai una maggiore igiene e quindi una migliore conservazione.

Il trucco in più  : per lavare bene la vostra insalata, immergete tutte le foglie in una ciotola capiente piena di acqua fredda e versate mezzo bicchiere di aceto bianco che toglierà tutte le impurità. Dopo 10 minuti, strizza le foglie e conservale nella scatola ermetica prima di metterla in frigorifero.

Il trucco per mantenere la lattuga fresca, passo dopo passo

Il trucco virale per mantenere la lattuga fresca per 3 settimane è metterla in un contenitore di vetro con chiusura ermetica e coprirla con salviette di carta. Rimarrai stupito dalla sua freschezza di lunga durata!

Ecco i passi da seguire:

  • Tritare la lattuga foglia per foglia
  • Sciacquare accuratamente le foglie sotto il rubinetto
  • Quindi metterli nel contenitore di vetro con chiusura ermetica.
  • Pulisci bene il contenitore
  • Chiudilo e abbattilo

Mettendo il contenitore in questa posizione nel frigorifero, la carta assorbente assorbirà l’umidità delle foglie di lattuga in modo da mantenerle in perfette condizioni più a lungo. In questo modo potrai gustarlo per diverse settimane e consumarlo appena vuoi. Noterai che le foglie rimangono fresche e croccanti. Il vantaggio è che la tua lattuga sarà già lavata e tagliata! Basterà prenderne qualche foglia per preparare deliziose insalate.

Altri semplici consigli per conservare la lattuga

insalata con lattuga

Forse non lo sai, ma ci sono oltre cento varietà di lattuga sul mercato, come iceberg, romaine, cuori di lattuga, ecc. Questo ortaggio sano ed equilibrato si caratterizza per le sue foglie sottili e verdi. Ma, generalmente, la sua durata è piuttosto breve. Infatti, tra l’azione dell’umidità e dell’aria, rischia di imbrunire e appassire più velocemente di quanto avremmo voluto. Pertanto, per ottimizzare la sua conservazione e prolungarne la vita, ci sono alcuni accorgimenti da prendere.

Leggi anche: Addio freddo in casa: il trucco semplice per riscaldarsi subito senza spendere 1 euro

Ecco alcuni suggerimenti che ti aiuteranno a preservarne la freschezza:

  • Al momento dell’acquisto ricordatevi di scegliere lattuga di ottima qualità, sia verde che fresca, soprattutto non appassita. Più verdi sono le foglie, meglio è.
  • Hai appena messo la tua lattuga iceberg in frigo? Assicurati che le sue foglie non tocchino le pareti. Per evitare il minimo inconveniente, è meglio riporlo all’interno di un sacchetto e in uno dei cassetti destinati alle verdure.
  • Sei abituato a strappare le foglie come e quando serve? Si consiglia di non utilizzare forbici o altri utensili. Tagliare sempre le lastre a mano in modo che non si deteriorino o si arrugginiscano troppo velocemente.
  • Evita di immergere le foglie troppo a lungo. È meglio lavarti  e asciugarli prima di mangiarli, a meno che non siano già un po’ appassiti. In questo caso potete lasciarli in acqua per qualche minuto in modo che riacquistino un po’ della loro freschezza e consistenza grazie all’idratazione.
  • In frigorifero, non posizionare mai la tua lattuga vicino a cibi che emettono gas etilene, come banane, pomodori, mele o pere. Questo è il modo migliore per accelerarne il deterioramento!
  • Infine, non congelare mai la lattuga verde, poiché le foglie possono rompersi, perdere consistenza e sapore.

Leggi anche: Perché devi mettere l’aceto bianco ogni volta che lavi in ​​lavatrice? 7 motivi geniali