Le zucchine sono una coltura orticola molto importante. La loro coltivazione non è complicata, ma richiede una certa conoscenza. Devi sapere come prenderti cura di loro nelle diverse fasi dello sviluppo. La loro concimazione dovrebbe essere effettuata regolarmente, poiché tutti i rappresentanti della famiglia delle cucurbitacee assimilano molti nutrienti dal terreno.

Molti giardinieri si trovano ad affrontare il problema del deterioramento, della putrefazione delle zucchine appena legate. Ci sono diverse cause di esso.

Uno di questi è il clima freddo e piovoso: i fiori di zucca non vengono impollinati, l’arieggiatura all’interno dei cespugli è scarsa.

Un’altra causa sono i cespugli troppo spessi. Prova a tagliare le foglie grandi alla base del cespuglio per consentire alla luce e all’aria di entrare. Tagliate solo le foglie, lasciando i loro gambi o steli (sono piuttosto spessi) sul cespuglio, per evitare di ammalarsi.

Un’altra causa, che molti ignorano, è la marcescenza del fiore nella parte superiore delle zucchine, che successivamente fa marcire anche il frutto. Se noti che i fiori sulle zucchine non cadono dopo un certo periodo, rimuovili semplicemente manualmente.

Inoltre, la carenza di micro e macroelementi può causare il marciume dei frutti. I cespugli hanno bisogno di calcio, iodio e boro per svilupparsi correttamente. Per integrare il tuo fabbisogno di calcio, usa il nitrato di calcio. Sciogliere un cucchiaino di questa polvere in 10 litri d’acqua, dopodiché concimare i cespugli con la soluzione ottenuta: fogliare o radicale (1 litro alla base di ogni cespuglio, su terreno bagnato), la sera. La concimazione fogliare dà risultati più rapidi ed è più economica.

Per integrare il fabbisogno di boro, utilizzare acido borico: 2 g (circa un cucchiaino) per 10 litri di acqua. La concimazione può essere effettuata per via radicale o fogliare, procedendo esattamente come nella concimazione con nitrato di calcio.

Per concimare con iodio, che può essere anche radicale o fogliare (procedere allo stesso modo), sciogliere 30-35 gocce di tintura di iodio in 10 litri di acqua.

Oltre a tutto questo, cerca di scegliere varietà di zucchine fruttuose e autoimpollinanti per la coltivazione (il loro sviluppo non è influenzato tanto dalle condizioni meteorologiche.

Buon giardinaggio!