Molte delle piante aromatiche e da radice possono essere seminate a partire da marzo, periodo favorevole all’apertura della nuova stagione agricola.

Semina piante aromatiche

Piante come prezzemolo, dragoncello, timo o aneto possono essere seminate a marzo, mentre basilico, menta o salvia a partire da aprile.

Naturalmente le piante annuali come l’anice, il basilico, la camomilla, l’aneto, il coriandolo, la maggiorana o il timo possono essere seminate in vaso anche in autunno.

Se seminate in vaso, le piante aromatiche necessitano di uno spazio luminoso con una temperatura compresa tra 15 e 21 gradi di giorno e tra 10 e 15 gradi di notte.

Si annaffiano al momento della semina e si annaffieranno nuovamente quando il terreno inizierà ad asciugarsi. Inoltre, l’acqua dovrebbe essere a temperatura ambiente.

Come piantare il timo

I semi di timo possono essere piantati a fine marzo, in vasi o fioriere alte, con un diametro di almeno 30 cm. In questo modo consentirai lo sviluppo armonioso dei cespugli.

Il terreno ottimale dovrebbe essere ben drenato e il fertilizzante dovrebbe contenere azoto. Il timo non viene annaffiato spesso e non ha necessariamente bisogno di molta luce per crescere.

Come piantare prezzemolo e aneto

Il prezzemolo in vaso ha bisogno di molta luce e di una temperatura di almeno 20 gradi centigradi. Dopo il primo anno di vita il prezzemolo svilupperà dei fusti fioriferi che dovranno essere rimossi.

L’aneto necessita di un terreno argilloso ricco di humus e i semi vengono posti a 2-3 cm di distanza l’uno dall’altro. La temperatura minima è di 16 gradi Celsius, inoltre necessita di uno spazio luminoso.

Come piantare il dragoncello 

Il dragoncello necessita di luce moderata e una temperatura minima di 12 gradi Celsius. Questa pianta aromatica non è affatto pretenziosa e le sue foglie possono essere essiccate, sostituendo, quando vengono messe negli alimenti, il sale.

Piantare colture di radici

Gli ortaggi a radice, gli ortaggi che utilizziamo ogni giorno in cucina, possono essere piantati, all’inizio della primavera, direttamente nel terreno. Fa eccezione a questa regola il sedano, che deve essere piantato per piantina.

Prezzemolo, pastinaca e carota sono solo alcuni degli ortaggi a radice che vengono solitamente coltivati ​​nella prima metà di marzo.

In generale preferiscono terreni ben drenati e leggermente fertili, pianeggianti e privi di erbacce.

Piantare pastinaca

Le pastinache hanno bisogno di un terreno acido e impiegano circa 4 mesi affinché le loro radici si sviluppino completamente. Tuttavia, dopo la raccolta, le sue radici possono essere conservate per lungo tempo.

Piantagione di carote

I semi possono germogliare ad una temperatura di almeno 5 gradi. Le carote hanno bisogno di molta luce, essendo una pianta a giorno lungo, ciò significa che il loro sviluppo è direttamente proporzionale alle ore di luce che ricevono.

Le carote necessitano anche di terreno moderatamente fertile, sciolto, ben drenato e sciolto, da leggero a medio con un pH compreso tra 5,8 e 7.

Piantare la radice di prezzemolo

Essendo una pianta che resiste bene al freddo, il prezzemolo radicale può essere seminato ad una temperatura minima di 3-4 gradi centigradi. La semina si effettua in solchi di 100 cm, ad una profondità di 2-3 cm.

È molto importante che venga coltivato in una zona molto luminosa, che necessita di un terreno fertile, sciolto e franco-sabbioso.