Se vuoi che le tue orchidee fioriscano tutto l’anno e crescano attivamente, offri loro un infuso speciale e completamente naturale. Questo non è solo un eccellente fertilizzante, ma anche la prevenzione delle malattie.

Preparare un infuso di cannella e acqua di riso

La cannella è un antisettico e fungicida naturale conosciuto tra i giardinieri. Aiuta a prevenire la putrefazione, un problema comune con le orchidee. Prendi un cucchiaino pieno di cannella in polvere e versa un litro di acqua bollente. Lasciare in infusione finché non si raffredda.

Nel frattempo preparate l’acqua di riso. Prendete due cucchiai di riso bianco e aggiungete un litro di acqua a temperatura ambiente. Sciacquare accuratamente il riso fino a quando l’acqua diventa torbida. Filtrare l’infuso di cannella raffreddato attraverso un panno per eliminare eventuali residui di polvere e mescolarlo con l’acqua di riso (separare il riso e utilizzarlo per cucinare).

Utilizzando l’infuso

Innaffia generosamente l’orchidea con questo infuso, assicurandoti di eliminare l’umidità in eccesso posizionando la pianta in un grande contenitore. Lasciare l’orchidea per mezz’ora.

Utilizzare l’infuso in eccesso per spruzzare le foglie della pianta su entrambi i lati. Posizionare un batuffolo di cotone o dei bastoncini di cotone nelle ascelle delle foglie per evitare che l’acqua penetri all’interno della pianta e provochi la putrefazione del colletto della radice. Dopo mezz’ora, togliete l’orchidea dal contenitore e lasciate scolare l’acqua in eccesso, quindi rimettete la pianta al suo posto abituale.

Regolarmente, una volta ogni 15 giorni, nutri l’orchidea con questo infuso. Tale cura non solo proteggerà la pianta dalla putrefazione, ma diventerà anche un efficace fertilizzante naturale.