Press ESC to close

Moscerini della frutta: 4 consigli per eliminarli da casa

Hai della frutta in cucina e ti sembra di vedere le mosche spuntare ovunque? Non preoccuparti, non è perché la tua cucina o il tuo frigorifero sono sporchi. I moscerini della frutta vanno direttamente sulla buccia della frutta per deporre le uova e questi insetti si moltiplicano molto rapidamente, il che può rapidamente diventare un fastidio quotidiano.

Se sei stanco di avere moscerini della frutta che infestano la tua cucina e vuoi evitare l’uso di insetticidi antimosche, alcuni metodi naturali possono aiutarti a sbarazzarti di questi parassiti. Queste trappole per mosche sono vere e proprie esche, facili da realizzare e ti evitano l’uso di prodotti chimici anti-insetti per limitarne l’infestazione in casa.

Come sbarazzarsi dei moscerini della frutta?

Aceto di mele

Aceto di mele

Le uova del moscerino della frutta compaiono in estate nella  frutta e nella verdura provenienti dai paesi caldi . Questo è il motivo per cui non li troverai nella tua cucina in inverno, perché fa troppo freddo perché le mosche possano riprodursi.

Il primo ingrediente che puoi provare per combattere le mosche è l’aceto. Prendi una bottiglia di aceto di mele  e aprila. Sostituisci il tappo della bottiglia con della pellicola trasparente e fai un piccolo foro al centro, abbastanza grande da consentire il passaggio delle mosche. L’odore dell’aceto attira le mosche e queste entreranno nella bottiglia senza poter uscire. Questa trappola per mosche è molto efficace per eliminare le mosche. Per aumentare le possibilità che si attivi questa trappola naturale, prova a posizionare la bottiglia in punti strategici.

Ingredienti per intrappolare le mosche

Latte, zucchero e pepe

Un altro metodo per eliminare le mosche è  usare il latte con zucchero e pepe . Per fare questo, versare un po ‘di latte in una casseruola e aggiungere 100 grammi di zucchero e 50 grammi di pepe macinato.

Lasciate scaldare bene il composto per 10 minuti e versatelo in un barattolo non troppo profondo. È un efficace killer delle mosche che alla fine le farà annegare.

Esche

Frutta

La frutta è un altro efficace repellente per le mosche. Metti le fette di frutta diversa  in un contenitore o in una ciotola e coprila con pellicola trasparente. Fai dei piccoli fori nella plastica per attirare le mosche. Quando i frutti fermentano compaiono i moscerini della frutta. La pellicola di plastica aiuta a intrappolarli all’interno. Ecco come puoi utilizzare la frutta anche per pulire la casa.

Limone

Un’altra soluzione naturale per liberarsi da questi insetti volanti è quella di utilizzare  il limone come esca . I limoni sono efficaci repellenti per insetti contro i piccoli animali in genere. Basta mettere due fette di questo agrume in un barattolo e coprirlo con una pellicola di plastica con un foro al centro. Le mosche saranno attratte dalle fette di limone che rimarranno intrappolate all’interno.

Come prevenire la comparsa dei moscerini della frutta?

Per tenere lontani i moscerini della frutta e prevenirne l’invasione, ricordati innanzitutto di  lasciare sempre frutta e verdura nel frigorifero .

Ricordatevi di  portare fuori la spazzatura regolarmente , almeno ogni due giorni per evitare la comparsa delle mosche. I moscerini della frutta sono attratti dall’alcol, in particolare dalla birra e dal vino: fai attenzione a non lasciarne in giro per evitare un’invasione.

Lava i piatti con attenzione e butta sistematicamente il cibo scaduto o i residui nella tua cucina. Se hai una lavastoviglie,  scopri i consigli per pulirla a fondo.

Per prendere precauzioni e respingere le mosche puoi adottare semplici riflessi come controllare il lavandino, il luogo dove conservi gli alimenti come le patate, e buttare via i vecchi panni e le spugne che usi per pulire la cucina. Puoi anche usare dei repellenti per tenere lontane le mosche senza ucciderle, come chiodi di garofano, aceto bianco o bicarbonato di sodio.