È molto importante assicurarsi che le cipolle siano di buone dimensioni e che le teste si conservino durante l’inverno. Per raggiungere questo obiettivo è necessario adottare una serie di misure. Tuttavia, il fattore principale per una buona conservazione è l’assenza di batteri patogeni sui bulbi. Esiste un rimedio naturale che può aiutare a combattere malattie come la fusarium, il mosaico della cipolla e la peronospora. La polvere antibatterica si prepara mescolando due ingredienti e applicandoli sul terreno e sulle zone esposte dei bulbi.

Tuttavia, è importante rendersi conto che se le piante sono già gravemente colpite, questa polvere naturale non sarà efficace e sarà necessario l’uso di prodotti chimici come Revus, Oxychom o poltiglia bordolese.

10-14 giorni prima del raccolto, mescolo la normale cenere di legno e la polvere di tabacco in un contenitore di plastica. Questo metodo aiuta a sopprimere i batteri nocivi nel terreno e sulla superficie delle piante.

Prima di tutto, la polvere aiuterà a combattere i batteri che causano vari marciumi che interferiscono con la conservazione delle cipolle. Pertanto, mescolo queste polveri secche in parti uguali e spolvero il terreno e le teste di cipolla in crescita.

La quantità di miscela da utilizzare dipende dalla zona di semina, quindi è difficile dirlo con precisione. Questa polvere funge anche da ottimo fertilizzante finale, poiché la cenere contiene molto calcio, potassio e altri macro e microelementi facilmente accessibili alle radici della cipolla. Noterete come le teste delle cipolle aumenteranno notevolmente di dimensioni dopo questo trattamento.