Tutti i giardinieri sanno in prima persona quanto sia difficile coltivare le colture di pomodoro, poiché si distinguono per la loro natura stravagante e quindi richiedono uno sforzo considerevole. I pomodori spesso soffrono di insetti dannosi e varie malattie. Possono anche reagire negativamente all’irrigazione. Per ottenere un buon raccolto di pomodori, i residenti estivi devono armeggiare con loro.

La prima regola a cui tutti i giardinieri devono attenersi è il terreno adatto alla coltivazione dei pomodori. Per fare questo, è necessario aggiungere fertilizzante al terreno in autunno e poi dissotterrarlo prima dell’inizio dell’inverno.

Elenco degli additivi necessari:

  1. Concimi a base di fosforo e potassio, che vanno sparsi sui letti e poi non interrati in profondità.
  2. Lime. Viene utilizzato contro l’aumento dell’acidità del terreno, poiché ciò è inaccettabile per questa coltura.
  3. Escrementi di uccelli. Condimento di pomodoro preferito. La sostanza organica, di cui questo fertilizzante è ricco, è necessaria per i pomodori quando formano una massa verde e un cespuglio forte. Il fertilizzante va sparso su tutta la superficie del terreno e interrato fino alla profondità di una pala.
  4. Compost e cenere . E questo fertilizzante è necessario durante il periodo di fioritura e formazione dei frutti.

Raccomandazioni importanti prima di coltivare i pomodori:

Durante il periodo di semina delle piantine, si sconsiglia l’uso di miscele minerali, poiché sono caratterizzate da un forte effetto. E durante questo periodo, la pianta deve prima acquisire massa verde e formare radici forti.

In primavera, quando vengono piantati i pomodori, non viene applicato il fertilizzante. Questa procedura viene eseguita in autunno in modo che tutti i componenti necessari abbiano il tempo di diffondersi nel terreno. Ciò non vale solo per i fertilizzanti azotati, che hanno un periodo di decadimento rapido e vengono dilavati dall’acqua.

Inoltre, 24 ore prima del trapianto delle piantine, il terreno deve essere nutrito con una soluzione di manganese e lievito. Per fare questo, sciogliete 10 grammi di lievito in un secchio d’acqua e lasciate riposare per un giorno.

Istruzioni per l’uso: un bicchiere – un pozzetto.

È inoltre necessario aggiungere in ogni buca 100 grammi di cenere di legno, che è ricca di potassio necessario alle piante.

Applichiamo la concimazione dopo 10 giorni dal momento della messa a dimora delle piantine. La lettiera viene sciolta in acqua, mantenendo le proporzioni di 1:15.

A proposito, le bucce di cipolla proteggono i pomodori dagli insetti dannosi. Puoi semplicemente metterlo nei buchi o preparare una soluzione speciale versando acqua bollente (1:5) sulle bucce e lasciandola riposare per 10 ore. Questo metodo aiuterà a proteggere dalle malattie fungine.

E i gusci d’uovo saturano il terreno di calcio.

 Nota: a partire da metà estate iniziano a formarsi i frutti, quindi è necessario ridurre la frequenza dell’irrigazione per mantenerli carnosi e forti.