Tutti conoscono questo piccolo mammifero dall’aspetto inconfondibile: sembra quasi un peluche, ma non fatevi ingannare dal suo muso accattivante, il riccio rimane un animale selvatico ricoperto di spine che vi pungerà se vi avvicinate troppo. . Tuttavia, è una specie protetta e i giardinieri la adorano. E non a caso, poiché si nutre principalmente di insetti, lumache, lumache e altri vermi, è un ottimo alleato nella lotta contro la piaga dei parassiti in giardino. Se hai un riccio in giro, non scacciarlo!

Riccio in giardino

Il riccio frequenta ambienti molto vari, ma è molto legato a spazi rigogliosi dove può scavare, arrampicarsi e scalare. Devi sapere che è un animale molto solitario che non ama avere compagnia, se non nel momento dell’accoppiamento. Solitamente è più probabile trovare un nido di riccio nei periodi più caldi, dalla primavera all’estate. Va in letargo per il resto dell’anno. È un animale notturno che caccia attivamente di notte e dorme tranquillamente nel suo nido durante il giorno. Molte persone non lo sanno, ma avere questi animaletti in giardino è di buon auspicio. Per gli agricoltori, i ricci sono molto preziosi, motivo per cui spesso cercano di attirarli e creare un ambiente il più vicino possibile al loro ambiente naturale. Scopri perché dovresti averne sempre uno!

Perché dovresti avere i ricci in giardino?

riccio da giardino

Negli ultimi anni, nonostante siano molto utili per le colture agricole, i ricci stanno diventando sempre più rari nei giardini.  Agricoltori e giardinieri cercano di sedurli il più possibile offrendo loro un ambiente favorevole a rifugiarsi e moltiplicarsi lì.

Leggi anche: Come piantare una zecca? Guida per coltivarlo bene

Perché il più grande vantaggio dei ricci è che si nutrono di insetti dannosi per le piante, ma anche di lumache o roditori. La loro presenza è quindi molto ambita in giardino.

Come attirarli?

il bambino guarda il riccio

Attirare i ricci nel tuo giardino non è un compito facile. Questo animale non troverà rifugio sotto una siepe chiusa, carica di umidità e situata in una zona molto frequentata. Ha bisogno di spazio e tranquillità. Il luogo in cui il mammifero può vivere deve essere molto simile al suo ambiente naturale. Avere ampi spazi verdi è un notevole vantaggio. Attenzione però, per la sua stessa incolumità, l’ambiente non deve contenere buchi aperti e profondi, perché potrebbe caderci dentro.

Non devi avere barriere o parti taglienti in cui questi piccoli animali possono essere feriti. Va anche notato che in giardino non si devono usare prodotti fitosanitari, che possono essere pericolosi per la sopravvivenza dei ricci.  Allo stesso modo, cani e gatti possono rappresentare una minaccia per questi piccoli mammiferi. Altri predatori di ricci includono volpi, gufi, gufi e tassi.

Dal punto di vista nutrizionale, non vanno mai somministrati dolci, carboidrati, cibi fritti o conditi. Evita anche il latte di mucca o di mandorla. Cosa mangia esattamente? Come abbiamo detto, il riccio è un insettivoro: potrà quindi nutrirsi di lumache, formiche, ragni, lombrichi, ecc. Tuttavia, la sua alimentazione può variare e comprendere alcuni alimenti come uova, pollo crudo, prosciutto cotto, frutta. , carote bollite o miele.

Leggi anche: Felici coloro che hanno questa pianta in casa: sono molto fortunati senza nemmeno saperlo

Consigli utili da ricordare

giardino in casa

Quindi, per attirare i ricci, durante la progettazione del cortile, pianta alcuni alberi ad alto fusto. Puoi scegliere diversi tipi di arbusti, perché il riccio preferisce ripararsi in questi angoli piuttosto che negli spazi aperti. Ricorda che evita pinete e luoghi eccessivamente umidi.

Il riccio cercherà cibo nelle foglie  morte  degli alberi, da cui costruisce un nido. Ricorda che si sente al sicuro in luoghi rigogliosi: se vuoi che rimanga nel tuo giardino il più a lungo possibile, lasciagli un angolo dove non ci sono piantagioni agricole. Infine, per la sua comodità, installa una grande ciotola d’acqua, perché questo piccolo animale selvatico ama nuotare.

Leggi anche:Il trucco per avere un numero infinito di gerani da uno stelo senza spendere un soldo