Le piante coltivate in vaso o in piena terra hanno un nemico comune: gli insetti. Questi parassiti possono davvero devastare le tue piante e portare a sfortunate conseguenze. Detto questo, per mantenere sane le tue piante, è importante proteggerle da parassiti e parassiti. Per questo, non è necessario ricorrere a insetticidi chimici. Alcuni prodotti naturali e facilmente reperibili possono essere utilizzati per creare il proprio insetticida, che è sicuro per l’ambiente. Scopri come proteggere le tue piante dagli insetti con questo insetticida naturale.

Afidi, cocciniglie, mosche bianche o persino acari sono parassiti che possono attaccare le vostre piante e comprometterne la buona crescita. Per combattere questi parassiti degli insetti, puoi preparare il tuo insetticida biologico.

Come preparare un insetticida naturale per mantenere le piante sane?

attacco di afidi

Per realizzare un insetticida naturale ti servirà semplicemente il sapone di Marsiglia. Questo prodotto ecologico e biodegradabile è efficace nel controllo di psille, ragnetti rossi, cicaline, afidi, cocciniglie e mosche bianche. Il sapone di Marsiglia , infatti,  ostruisce i pori respiratori di questi parassiti,  oltre a impedire loro di raggiungere le foglie delle vostre piante. Per fare questo, grattugiare 150 grammi di sapone di Marsiglia e diluire i trucioli in un litro di acqua bollente, in una casseruola, a fuoco basso. Mescolate bene con un cucchiaio di legno,  fino ad ottenere un liquido omogeneo. Quindi versa l’acqua saponata in una bottiglia dotata di uno spruzzatore.

Leggi anche: Come propagare un’orchidea da una foglia?

Mentre si raffredda, il sapone di Marsiglia potrebbe solidificarsi. In tal caso, puoi aggiungere dell’acqua alla bottiglia e agitarla. È anche importante  agitare la bottiglia prima di ogni utilizzo,  in modo da diluire l’insetticida.

Usa questo insetticida soprattutto in  primavera e all’inizio dell’estate,  poiché è questo il momento in cui gli attacchi di insetti sono più frequenti. È meglio spruzzare il tuo insetticida sul fogliame delle piante infestate al calar della notte,  evitando i giorni di pioggia,  in modo che l’insetticida possa funzionare bene. Non dimenticare di spruzzare anche sotto le foglie, poiché è qui che gli insetti si nascondono più spesso.

Si noti che gli insetticidi a base di sapone  non sono adatti a tutte le piante.  In effetti, le piante con fogliame soffice non supportano il sapone. Questo è particolarmente vero per gli impatiens, o anche per le felci. Si consiglia quindi di spruzzare il proprio insetticida su una piccola parte della pianta,  e di attendere 48 ore prima di trattarla. Questo ti permetterà di vedere se il tuo insetticida causerà effetti negativi sulla tua pianta.

Con quali altri prodotti si può fare un insetticida naturale?

Il sapone di Marsiglia non è l’unico repellente per insetti. Puoi infatti sostituirlo con altri prodotti naturali.

trattare le piante infette

  • Sapone nero come insetticida naturale

Il sapone nero è molto efficace nel proteggere le tue piante dagli insetti,  grazie alle sue proprietà antibatteriche e insetticide. Per fare questo, diluisci 5 cucchiai di sapone nero in un litro di acqua tiepida e versa la tua soluzione in un flacone spray. Quindi spruzzare sulle foglie e sugli steli del tuo cespuglio di rose  devastato da afidi o cocciniglie.  Usa questo insetticida anche per proteggere le piante di pomodoro dagli attacchi di cimici verdi o afidi.

  • Insetticida naturale con foglie di pomodoro

Le foglie di pomodoro sono ricche di alcaloidi che aiutano ad eliminare gli afidi. Per fare questo repellente, avrai bisogno di un cucchiaino  di detersivo per piatti naturale  e 80 grammi di foglie di pomodoro tritate. Iniziate mettendo in ammollo le foglie di pomodoro in acqua per mezza giornata, poi mescolate il tutto e infine aggiungete il cucchiaino di detersivo per piatti. Trasferisci la tua preparazione in uno spray e spruzza sulle tue piante infestate.

  • Olio di Neem come insetticida naturale
bottiglia d'olio

L’olio di Neem è un olio vegetale biodegradabile che agisce come un insetticida naturale. È efficace nell’eliminare  le uova o le larve degli insetti  e quindi arrestarne lo sviluppo. Per questo versate 250 ml di acqua, un cucchiaino di sapone liquido di Marsiglia e due cucchiaini di olio di neem. Trasferisci il tuo insetticida in un flacone spray e spruzzalo direttamente sulle foglie.

Leggi anche: Come fare il tuo insetticida fatto in casa? La guida passo passo

Nota che oltre a questi prodotti naturali, puoi anche usare aceto bianco, bicarbonato di sodio, letame di orticao persino un decotto di aglio per combattere questi predatori naturali che invadono le tue piante. Dovresti anche sapere che alcuni insetti utili nel giardino possono aiutarti a eliminare naturalmente i parassiti che devastano le tue piante. In effetti, le coccinelle, ad esempio, sono note  per essere dei buoni antiafidi.  Si nutrono principalmente di afidi, ma possono consumare anche altri parassiti come mosche bianche, cocciniglie o tripidi.

Detto questo, grazie a prodotti naturali come il sapone di Marsiglia, eliminerai gli insetti che devastano le tue piante, senza dover ricorrere a prodotti chimici dannosi per l’ambiente.

Leggi anche: Come tenere gli insetti lontani da casa con il bicarbonato?