Diciamocelo, non c’è momento migliore che per godersi una buona tazza di tè, o per preparare un tè freddo fatto in casa, che ci rinfreschi immediatamente.

Ma quante volte hai sistematicamente buttato via le tue bustine di tè senza pensarci? Sì, forse non lo sai, ma queste borse sono totalmente riciclabili. Come? Riutilizzandoli per alleviare le punture di insetti o per eliminare le occhiaie sotto gli occhi.

Ancora più inaspettatamente, le bustine di tè usate sono anche un vero alleato per un bel giardino fiorito! Ti spiegheremo tutto.

Leggi anche: Guida pratica per piantare i semi di limone in vaso

bustina di tè

 

Bustine di tè come fertilizzante:

Uno degli usi più comuni delle bustine di tè in giardino è quello di utilizzarle come vero e proprio fertilizzante  !

Devi sapere che la maggior parte delle foglie di tè contiene una serie di sostanze benefiche, tra cui l’acido tannico, che non è efficace solo per il nostro corpo ma anche per il terreno!

Puoi usarlo in due modi:

Se le bustine di tè non hanno parti metalliche (in caso contrario, rimuovile), puoi seppellirle intere nel terreno.

Puoi ancora aprire le bustine di tè bagnate, mescolarle al terreno e distribuirle intorno alle piante.

Bustine di tè per compost:

Si ricorda che il compost è un fertilizzante derivante dalla miscela fermentata di detriti organici con materia minerale.

E, se aggiungi bustine di tè al tuo compost, rimarrai davvero sorpreso!

Hanno infatti la capacità di accelerare il ciclo di compostaggio. Si noti che le bustine di tè rilasciano una grande quantità di azoto durante l’infusione. Sapendo che il compost è caratterizzato da un insieme di batteri benefici per il tuo giardino o orto.

bustina di tè vegetale

 

Bustine di tè per terreni più acidi:

Un altro utilizzo delle bustine di tè è la loro capacità di rendere più acidi i terreni, particolarmente adatti per piante da appartamento o felci. Mettendo una bustina di tè nel terreno, queste piante cresceranno molto più velocemente.

Inoltre, ti permetterà di trattarli in modo naturale e senza l’uso di prodotti chimici, spesso aggressivi.

Bustine di tè contro i parassiti:

I parassiti del giardino possono essere una vera seccatura! Queste sono tutte quelle piccole creature che chiamiamo “indesiderabili” come cocciniglie, afidi, vespe e altri vermi che vengono a invadere le nostre graziose piante.
Fortunatamente, anche in questo caso, le bustine di tè possono rimediare: sono particolarmente efficaci contro bruchi e lumache, che mal sopportano l’odore delle foglie di tè.

Bustine di tè per rose:

La rosa è uno dei fiori più belli del giardino. E tutti saranno d’accordo sul fatto che non c’è niente di meglio che avere rose sontuose e rigogliose per sublimare un giardino paesaggistico.

Ma, invece di limitarti a contemplarli, sappi che puoi persino preparare la tua acqua di rose. Un ingrediente particolarmente popolare nella cura della bellezza. Le sue proprietà rinfrescanti, tonificanti e idratanti sono ampiamente conosciute.

Quindi, invece di andare a comprarlo nei negozi, ti proponiamo un trucco molto intelligente per prepararlo a casa.

Modo d’uso: è sufficiente aggiungere di tanto in tanto delle bustine di tè al terreno, che renderanno il terreno più acido e le rose più belle.Metti 100 g di petali in un contenitore di vetro resistente all’acqua bollente. Scaldare 250 ml di acqua e versarla ben bollita nel barattolo. Chiudete con un coperchio e lasciate in infusione per 12 ore, o anche tutta la notte. Trascorso questo tempo filtrate l’acqua di rose con una garza di cotone e conservatela in un barattolo ermetico, idealmente da mettere in frigorifero. Puoi usare questo prodotto per 2 settimane.

Un altro trucco interessante: usa le bucce di banana. Lasciateli in ammollo in un recipiente pieno d’acqua per qualche giorno. Filtrare il liquido in un flacone spray e spruzzarlo alla base della pianta per goderne la fioritura.

Bustine di tè per annaffiare ortensie e azalee:

Immergere una bustina di tè in acqua durante la notte. È quindi possibile utilizzare il liquido per annaffiare le ortensie e le azalee. Queste piante apprezzano particolarmente l’acido tannico contenuto nelle bustine di tè.

Bustine di tè per la ritenzione idrica delle piante:

Nel caso del tuo orto, la ritenzione idrica è molto importante per mantenere l’umidità e trattenere l’acqua. Che è essenziale per una crescita sana e ottimale delle tue piante.
Puoi mettere le bustine di tè in pentole o nel terreno del giardino per trattenere l’umidità.

Bustine di tè al prato:

Se hai un bel tratto di prato, ma alcune parti sono un po’ più secche di altre, puoi usare le bustine di tè. Ti aiuteranno a promuovere la ricrescita dell’erba. Il tuo prato sarà più verde e più sano!

Quali sono gli altri usi delle bustine di tè?

Gli usi alternativi delle bustine di tè non finiscono qui!

Puoi usarli in molte altre circostanze, ad esempio:

cerchi scuri

 

1. Per occhi gonfi o occhiaie sotto gli occhi:

Soffri di insonnia ultimamente? Per camuffare la fatica dei tratti del viso, abbiamo la soluzione. Il tè ha proprietà lenitive che sono eccellenti per ridurre il gonfiore degli occhi e le occhiaie.

2. Per alleviare le punture di insetti:

In estate, soprattutto in giardino, gli insetti ci invadono e devastano la nostra pelle. Non c’è bisogno di rovinarsi in una farmacia, basta strofinare una bustina di tè bagnata sulla zona interessata. E i brutti segni scompaiono!

3. Pediluvio antiodore:

I tannini del tè hanno un effetto antisettico e battericida. Di conseguenza, le bustine di tè sono un ottimo rimedio naturale per l’odore dei piedi.

Leggi anche: Come piantare una zecca? Guida per coltivarlo bene

4. In caso di ustioni e ferite:

Le bustine di tè sono anche ampiamente utilizzate per alleviare ustioni e ferite. Una soluzione davvero efficace!

Incredibili tutti questi usi delle bustine di tè, vero? D’ora in poi, tienili al sicuro per testare tutti questi piccoli trucchi redditizi.

Leggi anche: non compro più l’aglio al negozio. Il mio giardiniere mi ha detto come coltivarlo in grandi quantità