Press ESC to close

Pulire un pavimento in parquet, linoleum, PVC o piastrelle: come fare?

Sai con cosa pulire il pavimento di casa? È a tua disposizione una vasta gamma di prodotti naturali ed economici. Per ogni rivestimento del pavimento, abbiamo la soluzione di cui hai bisogno! Scopri questi consigli della nonna per pavimenti puliti e lucenti!

Come pulire il parquet?

Vuoi pulire il tuo pavimento in legno senza lasciare segni? Inizia spolverandolo prima. Ciò renderà più semplice pulire il pavimento della tua casa senza graffiarlo. Infatti, lo sporco può causare graffi sul pavimento in parquet se si pulisce il pavimento prima di spolverarlo. Inoltre, ricordatevi anche di spazzare regolarmente, tra due lavaggi. Non solo preserverai la lucentezza del pavimento, ma eviterai anche che la polvere si incastri nel legno. Per pulire il tuo pavimento in parquet in modo naturale, ecco cosa ti proponiamo.

Pulisci il parquet

1. Sapone nero

Il sapone nero è un prodotto naturale e biodegradabile, ma soprattutto pratico per la pulizia dei pavimenti in parquet, siano essi oliati, cerati o laminati. Grazie alle sue proprietà detergenti e sgrassanti, il sapone nero è in grado di pulire a fondo tutti i pavimenti. Per fare ciò, procedi in questo modo.

Come fare ?

  1. In un secchio diluite un tappo di sapone nero liquido in un litro d’acqua;
  2. Immergi il mocio nel secchio e strizzalo;
  3. Pulire il pavimento;
  4. Lasciare asciugare il pavimento per evitare segni.

Consiglio extra: se pulci e parassiti si insinuano tra le fessure del parquet, aggiungi alla soluzione qualche goccia di olio essenziale di mentuccia. L’odore di questa essenza profumata spaventerà gli insetti.

2. Aceto bianco

Per pulire il pavimento in parquet e anche profumarlo, vi proponiamo questo consiglio della nonna.

Come fare ?

  1. Mescolare 250 ml di aceto bianco con 10 gocce di olio essenziale di tea tree e 10 gocce di olio essenziale di lavanda;
  2. Trasferisci il tuo composto in una bottiglia;
  3. Riempilo con acqua.
  4. Utilizzare questa soluzione per pulire il pavimento.

Per informazioni

L’aceto bianco ha un’azione disinfettante e anticalcare. Per quanto riguarda gli oli essenziali di lavanda e tea tree, svolgono un’azione antibatterica e antifungina. Inoltre, la lavanda lascerà un delizioso profumo sul pavimento.

Attenzione

Gli specialisti della cura dei pavimenti di ServiceMaster Clean consigliano di evitare prodotti per la pulizia abrasivi come candeggina o ammoniaca. Inoltre, non bisogna bagnare troppo il parquet per evitare di danneggiarlo. Strizzare sempre lo spazzolone o lo spazzolone prima di usarlo e lasciare asciugare il pavimento all’aria prima di sostituire i mobili.

Per mantenere i pavimenti in legno in buone condizioni, è importante pulirli mentre sono ancora freschi. Inoltre, posiziona i piedini protettivi in ​​feltro sotto i mobili per proteggere il pavimento in parquet dai graffi.

Come pulire le piastrelle?

Pulisci le piastrelle

Per mantenere le piastrelle e ritrovare il loro antico splendore, puoi provare questi consigli della nonna.

1. Acqua di cottura delle patate

Vuoi far brillare le tue piastrelle in modo economico e naturale? Prova le patate! L’amido contenuto in questo tubero ha azione sgrassante ed è utile per pulire le piastrelle.

Come fare ?

  1. Cuciniamo le patate;
  2. Recuperiamo l’acqua di cottura;
  3. Quest’acqua viene versata sulle piastrelle sporche;
  4. Lasciare agire 10 minuti per far sì che l’amido faccia effetto;
  5. Strofiniamo le piastrelle con una spazzola rigida;
  6. Successivamente risciacquare con acqua pulita e uno spazzolone.

2. Aceto bianco

Non possiamo parlare di pulizia senza parlare dell’aceto bianco. Questo prodotto domestico naturale è un alleato nella manutenzione della casa. Puoi usarlo per pulire le piastrelle. Per fare questo, puoi farlo.

Suggerimento 1

  1. Riempi una bottiglia spray con un litro d’acqua;
  2. Versare un cucchiaio di aceto bianco;
  3. Aggiungi qualche goccia di olio essenziale di limone per profumare la tua soluzione lavante;
  4. Spruzza la tua soluzione sulle piastrelle e pulisci il pavimento con uno spazzolone;
  5. Sciacquare e poi asciugare.

Suggerimento 2

Le piastrelle necessitano di una manutenzione regolare. Nel tempo può ostruirsi e le articolazioni possono diventare nere. Per mantenere la brillantezza delle tue piastrelle, puoi pulirle una volta alla settimana. Per mantenere le fughe delle piastrelle, ti offriamo questo consiglio.

  1. Mescolare 2/3 di aceto bianco con 1/3 di acqua;
  2. Immergere uno spazzolino usato in questa soluzione;
  3. Strofinare le articolazioni;
  4. Lasciare in posa 15 minuti e risciacquare.

Come pulire un pavimento in linoleum?

Il linoleum, chiamato anche lino, è un rivestimento per pavimenti impermeabile, composto principalmente da materiali naturali. Per mantenere regolarmente il vostro pavimento in linoleum, è consigliabile spolverarlo con una scopa o un aspirapolvere prima della pulizia. Lo spazzolone deve essere leggermente inumidito, perché il linoleum non tollera l’acqua in eccesso, a causa della sua materia organica.

1. Bicarbonato di sodio

Per ripristinare la lucentezza del tuo pavimento, prova questo suggerimento!

Come fare ?

  1. Prendi mezzo bicchiere di bicarbonato di sodio;
  2. Versalo in un secchio di acqua calda;
  3. Immergi la scopa nel secchio;
  4. Strizzalo e pulisci il pavimento. Non strofinare il pavimento con molta forza per evitare di danneggiarlo.

2. Aceto bianco

Questo prodotto naturale ed economico è ideale per sgrassare e disinfettare i pavimenti.

Suggerimento 1

  1. In un secchio d’acqua calda versare un bicchiere di aceto bianco;
  2. Aggiungi qualche goccia di un olio essenziale a tua scelta per dissipare l’odore dell’aceto bianco e profumare la tua soluzione;
  3. Immergere lo spazzolone in questa miscela e pulire il pavimento.
Aceto bianco e bicarbonato di sodio

Suggerimento 2

Il tuo pavimento è sporco e non sai cosa fare? Usa le proprietà detergenti dei cristalli di soda!

  1. Mescolare 3 cucchiai di cristalli di soda con mezzo litro di acqua calda;
  2. Prendi una scopa di spugna;
  3. Immergilo nella soluzione e pulisci il pavimento.

Come pulire un pavimento in PVC?

Il pavimento in PVC è uno dei cosiddetti rivestimenti per pavimenti flessibili, come il linoleum. La differenza è che il linoleum è un materiale naturale, mentre il PVC è un materiale sintetico. I pavimenti flessibili hanno il vantaggio di essere isolanti.
Per mantenere pulito il pavimento in PVC, è consigliabile spazzarlo o aspirarlo regolarmente, prima di effettuare pulizie importanti.

1. Bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio è un prodotto universale. È efficace nella manutenzione di numerosi rivestimenti per pavimenti, come il PVC.

Come fare ?

  1. Mescolare in un secchio 3 litri di acqua calda e 50 g di bicarbonato;
  2. Immergi lo spazzolone in questa soluzione;
  3. Pulisci il pavimento, risciacqualo e asciugalo.

2. Cristalli di soda

I cristalli di soda sono utili contro le macchie di grasso. Il loro utilizzo è semplice.

Come fare ?

  1. Mescolare in un secchio un litro di acqua calda con una tazza di cristalli di soda;
  2. Immergi uno spazzolone in microfibra in questa soluzione;
  3. Pulire il pavimento e risciacquare con acqua pulita.

Per mantenere il tuo pavimento in buone condizioni, fai attenzione alle macchie! Le macchie di olio, ad esempio, possono scolorire il rivestimento in PVC. Per evitare ciò, pulire immediatamente la macchia. È possibile utilizzare una spugna morbida imbevuta di acqua saponata, quindi risciacquare con acqua pulita.

Per informazioni

Puoi anche cospargere del borotalco o della farina sulla macchia d’olio per assorbirla. Poi tutto quello che devi fare è pulire con una spugna e acqua saponata. A questo scopo potete utilizzare il sapone di Marsiglia, molto efficace contro le macchie.

Grazie a questi consigli della nonna, pulire il pavimento diventerà per voi un gioco da ragazzi. Indipendentemente dal rivestimento, ora sai cosa fare per mantenere il tuo pavimento pulito e splendente!