Press ESC to close

Quale ingrediente dovresti aggiungere durante il lavaggio per rimuovere le macchie dai vestiti?

Alcune macchie scompaiono senza difficoltà con il detersivo abituale, mentre altre si incastrano così bene che dopo diversi lavaggi sono ancora lì! Vuoi migliorare l’efficienza della tua lavanderia senza danneggiare i tuoi effetti personali? Ecco un ingrediente molto efficace da aggiungere durante il processo di lavaggio; ha tanti vantaggi per i tuoi capi, ma anche per la manutenzione della lavatrice e per la tutela dell’ambiente!

Quando macchie di caffè, vino o soda si attaccano ai tuoi vestiti sporchi, anche quelli più delicati, l’uso di un detersivo troppo aggressivo può usurare prematuramente i tuoi vestiti. Con un ingrediente naturale torneranno come nuovi senza alcun rischio per i tessuti.

Come togliere le macchie dai vestiti?

Macchie su una maglietta

Lo sapevate ? Ottenuto dalla barbabietola da zucchero, dal mais o anche dal frumento, questo ingrediente si ottiene attraverso la trasformazione dello zucchero, prima in alcool poi in acido acetico. Per i lavori domestici preferirai quello ottenuto per fermentazione naturale senza prodotti di sintesi e con un tasso di acidità compreso tra l’8 e il 14%. Hai scoperto di che ingrediente si tratta? Si tratta   ovviamente  di aceto bianco e ha abbastanza assi nella manica per diventare indispensabile nella tua lavanderia  !

aceto bianco

  • Questo ingrediente ha proprietà lavanti sorprendenti

Solo mezza tazza di questo liquido mescolato al bucato ti consente, tra le altre cose, di affrontare le macchie più difficili senza correre il rischio di danneggiare i tessuti e di sostituire vantaggiosamente l’ammorbidente e la candeggina, due sostanze più costose e più tossiche per l’ambiente. Inoltre, ti permette di  disinfettare e ammorbidire  i vestiti,  preservare i colori  e  deodorare  i vestiti in caso di odori di tabacco o di animali, e anche mantenere la tua  macchina  sciogliendo i depositi di calcare e rimuovendo eventuali cattivi odori residui.

Versare una tazza di aceto bianco nello scomparto previsto per l’ammorbidente e avviare la macchina. È possibile versarne un po’ nel contenitore anche durante l’ultimo risciacquo del bucato. Ricorda di evitare aceti di colore scuro che potrebbero alterare le tue tonalità preferite. E ricorda di  non  usare  mai l’aceto combinato con candeggina  o qualsiasi altro prodotto a base di cloro, poiché la loro combinazione può creare vapori tossici per l’uomo.

Lavanderia pulita della donna

Quale altro ingrediente possiamo aggiungere per migliorare il lavaggio?

Con proprietà simili a quelle dell’aceto bianco, il bicarbonato è un prezioso alleato anche nella tua lavanderia. Sintetizzato da gesso e sale, è un  prodotto naturale inodore e biodegradabile  che potenzia l’azione del tuo bucato. Il suo potere decalcificante è molto utile per la manutenzione del tuo elettrodomestico, inoltre il bicarbonato ha anche la particolarità di fare schiuma nell’acqua di lavaggio e di equilibrarne il livello di acidità, cosa che ben si adatta alla pulizia del bucato dei bambini. Evitate però di usarlo su indumenti di lana e seta. A livello di utilizzo non incontrerai alcuna difficoltà poiché il bicarbonato è efficace da solo o abbinato al tuo detersivo abituale. Per utilizzare la polvere bianca, mescolare da 15 a 30 grammi di bicarbonato con la dose di detersivo e avviare il ciclo di lavaggio.

Bicarbonato di sodio - fonte: spm

Quali ingredienti naturali dovresti usare nel prelavaggio?

Per pulire i tuoi vestiti, non sovraccaricare la lavatrice e ordina i tuoi effetti personali in base al colore e alla fragilità. E per affrontare le macchie più gravi, si consiglia di lasciare in ammollo i tessuti per diverse ore con gli  ingredienti adatti a ogni tipo di macchia  : ad esempio per i capi bianchi che tendono a ingiallire sotto l’effetto del sudore e dell’usura, limone e l’acqua ossigenata (chiamata acqua ossigenata nella sua forma liquida) è ideale al posto della candeggina. Indossare guanti poiché il perossido di idrogeno può danneggiare la pelle sensibile. Altro esempio per una macchia di vino ancora fresca, cospargetela con farina o borotalco poi dopo qualche minuto strofinate delicatamente e risciacquate per eliminarla velocemente. E per le macchie di unto il sapone di Marsiglia non ha eguali.

Se non sei completamente soddisfatto del risultato del tuo bucato, o la tua lavanderia ha bisogno di una boccata d’aria fresca, non privarti di questi ingredienti naturali dalle proprietà sorprendenti, senza dimenticare di fare le tue ricerche  prima di  utilizzarli. prima volta. E chissà, forse presto realizzerai il tuo detersivo per il bucato economico ed ecologico?