Ci sono fiori e piante che portano sfortuna alla casa e alla vita di chi festeggia, quindi non è bene regalare fiori in qualsiasi forma. Nel sistema Feng Shui le cose devono essere disposte in una certa direzione, ordine e secondo diversi criteri. L’obiettivo è l’armonia e le energie che ogni oggetto della casa emana.

A ciò si aggiungono le antiche credenze che sono ancora molto presenti nella nostra vita quotidiana, e tra queste ci sono quelle legate alla sfortuna e alla fortuna. Ad esempio, alcune specie di piante e fiori non dovrebbero mai essere tenuti in casa perché causano problemi.

Piante e fiori che portano sfortuna in casa

TILLANDSIA AERANTHOS
È una pianta molto facile da coltivare, che solitamente viene tenuta in casa. Tuttavia non va bene averlo in casa perché assorbe energie buone e positive

AGAVE
Sono piante a crescita molto rapida che trovano largo impiego nella decorazione dei giardini. È preferibile tenerli fuori casa, sul terrazzo o sul balcone, oppure in giardino se ne avete uno.

CACTUS
I cactus sono piante molto interessanti perché crescono lentamente e la maggior parte non raggiungono dimensioni molto grandi. Ma attirano energia negativa, quindi è importante evitare di metterli in giro per casa.

HYDRANGEA
Le ortensie sono arbusti acidofili (ovvero necessitano di un substrato e di un’acqua di irrigazione con un pH basso, compreso tra 4 e 6, per poter crescere bene), che secondo il Feng Shui rappresentano la solitudine. Pertanto non è consigliabile averlo in casa.

CORONA DI CRISTO
Poiché questo tipo di pianta presenta spine piuttosto appuntite, esistono diverse credenze a riguardo. La convinzione principale è che aumenti lo stato di nervi e le tensioni in casa.

La stessa convinzione dice che se li metti all’esterno, fungeranno da amuleto che aiuta a proteggere la casa da tutte le cattive vibrazioni provenienti dall’esterno.

PIANTE RAMPICANTI
Le piante rampicanti sono quelle che solitamente vengono utilizzate negli ambienti esterni. Se hai rampicanti o edera in casa, dovresti tagliarli man mano che crescono in modo che non coprano completamente le superfici.

Se diventano troppo grandi, non permetteranno alle energie positive di fluire bene in casa. Pertanto, la migliore decisione che possiamo prendere secondo il Feng Shui è quella di mettere questo tipo di piante in giardino.

COTONE
Non è affatto bene tenere queste piante in casa. Sebbene possano essere graziosi oggetti d’arredo e utilizzati come materiali decorativi, non sono ideali per sedersi in casa. Raccolgono polvere e si dice che rappresentino sfortuna e povertà. È meglio tenere fuori il cotone.

MONSTERA
La Monstera può raggiungere dimensioni impressionanti ed è una fonte inesauribile di ossigeno. Non c’è da meravigliarsi che lo si possa trovare non solo nei giardini pubblici, ma anche nelle case di molti di noi. Ma per quanto bella sia, è anche pericolosa. La Monstera è una pianta tossica e che attrae energia negativa, si nutre di energia vitale e porta sfortuna in casa.

CARBONI
I garofani sono visti come i fiori che portiamo ai morti. Le leggende dicono che questi fiori non dovrebbero essere tenuti in casa.

Inoltre, i più sfortunati sarebbero i garofani rossi, quindi scegli altri colori o fiori simili.

PIANTE
I platani hanno una linfa che contiene ossalato di calcio, una sostanza molto pericolosa che può essere fatale se consumata.

Inoltre, le calle portano problemi, soprattutto perché sono considerate le piante dei morti. Vanno ai funerali e vengono utilizzati negli allestimenti funebri.

LEANDRU
Non tenere mai il leandur in casa, soprattutto perché è tossico. Le foglie e i fiori non devono essere toccati poiché possono causare seri problemi e persino la morte. Si dice che il leandro porti sfortuna se tenuto in casa.