Il successo di una coltivazione di pomodori dipende da molti aspetti, tra cui quando e come vengono piantate le piantine. Necessitano di una certa distanza di semina, che è un passo importante, soprattutto per le colture in pieno campo o in giardino.

Il periodo ottimale per piantare piantine di pomodoro

Le piantine di pomodoro possono essere piantate in piena terra a partire da maggio, quando non c’è più il rischio di gelate notturne, e le temperature durante il giorno sono elevate, accompagnate dai raggi del sole. Naturalmente alcuni agricoltori preferiscono piantare le piantine in più parti, in modo che possano essere piantate anche a giugno.

La messa a dimora viene effettuata manualmente, e le piantine vengono inserite nel terreno fino alla prima foglia. Lo schema di impianto più comune delle piantine di pomodoro tiene conto della distanza di 30-40 centimetri tra le piante in fila e di 70-80 centimetri tra le file. Esistono però altre varianti, a seconda della varietà di pomodori e dei fattori ambientali richiesti.

Distanze di impianto delle piantine di pomodoro

Piantare pomodori in pieno campo

Per quanto riguarda le varietà di pomodoro a portamento deciso, la messa a dimora delle piantine viene solitamente effettuata mantenendo la distanza di 80-100 cm, e le piantine vengono poste a dimora, in fila, ad una distanza di 30-40 cm. Pertanto, l’accento è posto sui fattori ambientali necessari per il rispettivo ibrido, in particolare per quanto riguarda la luce e il livello ottimale di ventilazione.

Per le varietà di pomodoro a crescita semideterminata o indeterminata, gli agricoltori applicano anche la possibilità di piantare a strisce. Questo schema rappresenta il raggruppamento di 2 file più vicine a 60-70 cm, mantenendo lo spazio tra le file di 90-120 cm e la distanza tra le piante per fila di 35-50 cm.

Piantare pomodori in giardino

La piantumazione in giardino dipende, ovviamente, anche dallo spazio assegnato. I pomodori hanno bisogno di luce, per cui vale la classica distanza di 30-40 centimetri tra le piante per fila e di 70-80 centimetri tra le file.

La temperatura ottimale per le piantine di pomodoro è di 20 gradi Celsius, con un massimo di 26 gradi Celsius, essendo le piantine sensibili all’aumento dei valori termici nella prima parte del loro sviluppo.