Press ESC to close

Riscaldamento in inverno: a quale temperatura impostare ogni stanza in inverno?

In inverno è necessario raggiungere una temperatura confortevole per ogni stanza. Per questo motivo dovrai impostare il tuo impianto di riscaldamento su un livello di calore diverso a seconda di ogni spazio della casa. Ecco come programmare il tuo impianto per proteggerti dal freddo.

La regolazione della temperatura stanza per stanza della casa è necessaria per un migliore comfort termico durante le temperature fredde. Per dormire o quando sei sveglio avrai bisogno di un’impostazione adeguata del termostato. Pochi gradi fanno la differenza in ogni spazio della tua casa.

Riscaldamento: la regolazione della temperatura varia da una stanza all’altra

La regolazione della temperatura degli ambienti è necessaria per un migliore comfort termico nel tuo spazio abitativo e per evitare di avere freddo. Il calore necessario per dormire bene non è lo stesso che dovresti avere nel tuo salotto. Ecco perché è importante regolare il proprio impianto di riscaldamento in modo che non si abbia né troppo caldo né troppo freddo. Anche la temperatura della camera da letto dovrebbe essere diversa  da quella degli altri spazi della casa. L’adozione di riscaldatori programmabili ti consentirà di regolare il calore in ciascuno di essi e di raggiungere la temperatura ambiente ideale per ogni luogo del tuo interno.

Termostato connesso - fonte: the new york times

Perché è fondamentale regolare correttamente il riscaldamento?

Se è necessario aumentare il riscaldamento in inverno, è perché ti offre un comfort fisico che ti protegge dalle malattie del raffreddore come il raffreddore, l’influenza o la polmonite. Mantenere una temperatura di riscaldamento adeguata permette al corpo di regolare la propria temperatura ma previene anche  la comparsa di muffe che possono causare problemi respiratori . La corretta regolazione di questo sistema incide sulla bolletta del riscaldamento, che in inverno può essere pesante, anche per l’ambiente. Per risparmiare energia, è importante ottimizzare la temperatura media in modo che sia adatta alle proprie esigenze di calore in ogni stanza. Adottando questa abitudine, ridurrai anche la tua impronta di carbonio godendo di una temperatura ottimale ed evitando la perdita di calore.

Riscaldamento - fonte: spm

La regolazione del calore è necessaria perché i membri della stessa famiglia possono percepire la temperatura in modo diverso. Il comfort termico dipende da molti fattori come l’età, se si ha freddo o meno, il grado di attività fisica, l’umidità e l’abbigliamento indossato. Questi parametri  influiscono sulla temperatura ideale per ogni persona . Impostare il termostato su una temperatura interna ottimale ti consentirà di fornire il calore adatto a tutti.

Regolare la temperatura - sorgente: spm

Qual è la regolazione della temperatura per ogni stanza?

Se è necessario abbassare la temperatura in alcune zone della casa e aumentarla in altre, è perché la temperatura ideale varia a seconda degli occupanti. Un bambino avrà bisogno di più calore di un adulto. Ecco perché sarà necessario  adattare la temperatura e talvolta abbassare il riscaldamento in alcune stanze.  Anche il costo del riscaldamento è un parametro da tenere in considerazione per  ridurre la bolletta energetica . Pertanto l’impostazione del riscaldamento dovrà essere diversa se si tratta della camera da letto o della sala da pranzo. Il surriscaldamento della casa può aumentare il rischio di shock termico che può causare malattie invernali. Ecco perché la regolazione della temperatura è fondamentale.

Ottenere una temperatura ideale - fonte: spm

Per risparmiare energia ed evitare la sensazione di freddo, la temperatura ambiente media è di circa 20 gradi Celsius ed è ideale per riscaldarsi in soggiorno. È però importante controllare il termostato ambiente perché a seconda di ogni spazio della casa è necessario un calore specifico. Sarà quindi necessario regolare il riscaldamento nelle zone giorno come il soggiorno tra 20 e 22°C . Questa temperatura ambiente è ideale nei luoghi in cui ti siedi abitualmente, come il soggiorno o l’ufficio. I bagni dovrebbero essere più caldi e  riscaldati tra 22 e 24 gradi . La ragione ? In inverno siamo soliti fare docce calde e la differenza di temperatura può farci ammalare. La temperatura della stanza dovrebbe essere più bassa quando si tratta di una camera da letto. Si consiglia di non superare i 19° perché la temperatura corporea diminuisce durante il sonno. Una maggiore freschezza durante la notte facilita l’addormentamento mantenendo la regolazione della temperatura interna. La temperatura nelle camerette dei bambini  può variare tra i 17 ed i 20 gradi. Per ottenere un utilizzo ottimale dell’energia, è importante assicurarsi di adattarsi alle aree della casa come i corridoi o le lavanderie che non richiedono tanto riscaldamento. La temperatura media consigliata in cucina dovrebbe essere compresa tra 18 e 20 gradi.

Come avrai capito, è importante monitorare i termostati di ogni stanza per garantire il comfort termico di tutti riducendo la bolletta energetica. Seguendo questi consigli sulla temperatura, i vostri soggiorni saranno adeguatamente riscaldati e questo influirà anche sulla qualità del sonno!