Anche se stanno molto bene insieme in insalata, nell’orto i pomodori non sopportano la compagnia dei cetrioli. D’altra parte, carote, pastinaca, prezzemolo e aneto sono benefici per la coltura del pomodoro perché attirano gargarismi, coccinelle e ragni che si nutrono di parassiti del pomodoro. Non solo, ma ci sono fiori come la cravatta e il condor della dama che fanno bene a molte verdure, tra le quali è bene piantarle. L’applicazione di questa conoscenza può offrirti raccolti più ricchi con meno sforzi di controllo dei parassiti. Disponiamo così le verdure nell’orto in modo che siano vicine agli amici e lontane dai nemici.

Piantare le verdure a strati e in file è qualcosa che facciamo per ordine e per facilitarci la raccolta. Tuttavia in natura non vediamo piante della stessa specie crescere insieme in gruppi, senza mescolarsi tra loro. Abbandonare un ordine creato artificialmente e imitare la natura potrebbe dare più vigore ai vostri raccolti e prevenire perdite causate da insetti e malattie. Di seguito presentiamo una serie di regole per l’associazione delle culture.

POMODORI:

I pomodori crescono bene accanto ad asparagi, basilico, fagioli, carote, sedano, aneto, lattuga, meloni e cipolle, ma non accanto a cetrioli, broccoli, cavolfiori, cavoli o mais.

CETRIOLI:
Potete mettere i cetrioli accanto a fagioli, cavoli, cavolfiori, mais, lattuga, piselli, ravanelli e girasoli, evitando però le zone con erbe aromatiche, meloni e patate.

CAVOLO:

Il cavolo non cresce bene accanto a broccoli, cavolfiori, fragole e pomodori, ma ha invece tanti “amici”: fagioli, sedano, cetrioli, aneto, lattuga, cipolle, patate, spinaci, salvia e timo.

FAGIOLI:

Ha anche molti amici (barbabietole, broccoli, cavoli, carote, sedano, cavolfiore, mais, cetrioli, zucche, melanzane, pomodori, patate, ravanelli e piselli) e alcuni nemici (cipolle, aglio, peperoni e girasoli).

ALTRE VERDURE:

È bene sapere anche che non bisogna mettere le carote accanto all’aneto e al prezzemolo, la lattuga accanto ai broccoli, le cipolle accanto ai fagioli, i piselli e la salvia e i peperoni accanto ai fagioli.

FIORI NEGLI STRATI VEGETALI:

Come ho già detto, l’iperico e l’iperico fanno bene a molte verdure, perché attirano gli insetti che le impollinano. Potrai godere di raccolti più ricchi di pomodori, patate, cetrioli, zucche, piselli e molti altri. Inoltre, l’erba della signora è un fiore commestibile che sta bene nelle insalate ed era ampiamente coltivato in Sud America per la sua radice nutriente.