La nutrizione delle rose dopo l’inverno gioca un ruolo chiave nel garantire la loro crescita sana e una fioritura abbondante. È necessaria una quantità sufficiente di nutrienti per lo sviluppo del sistema radicale, la formazione di nuovi germogli, la formazione di gemme e la fornitura di una fioritura lussuosa.

Ispeziona la pianta, rimuovendo eventuali foglie appassite che si sono scurite durante l’inverno. Le zone in cui vengono rimosse le parti danneggiate devono essere trattate con vernice da giardino o cera speciale. Segue la prima alimentazione, volta a stimolare la crescita della massa verde e dei germogli. Per fare questo, sciogliere 20 grammi di nitrato di ammonio in un litro d’acqua.

Dopo tre settimane, applicare una seconda concimazione per favorire una fioritura lunga e abbondante. Aggiungi 20 grammi di nitrato di calcio in un secchio d’acqua e usa la soluzione risultante per innaffiare le rose, spendendo circa 5 litri per cespuglio.

Non dimenticare di aggiungere anche un po’ di humus sotto i cespugli, che saturerà gradualmente le piante con i nutrienti necessari.

Seguendo queste linee guida, puoi nutrire efficacemente le tue rose e prepararle per magnifiche fioriture.